Contenuto sponsorizzato

Vandali in azione a Tassullo, nel mirino la scuola. Il Comune Ville d'Anaunia: "Intollerabile"

Le persone sono entrate in azione nella notte, danneggiando l'edificio. Il Comune chiede la massima collaborazione dei cittadini per identificare gli autori del gesto: "Ferisce, non solo il fatto che si debba ricorre a denaro pubblico per risistemare, ma soprattutto la mancanza di rispetto per il luogo dove i nostri bambini crescono e imparano come stare al mondo"

Pubblicato il - 08 settembre 2017 - 18:34

VILLE D'ANAUNIA. La scuola primaria di Tassullo è finita nel mirino dei vandali. La denuncia dell'accaduto arriva dalla pagina facebook ufficiale del Comune Ville d’Anaunia.

 

Le persone, che sono entrate in azione nella notte, hanno tentato di forzare la porta sul retro della struttura che si trova in centro al paese e hanno rovinato il vetro anti-sfondamento e danneggiato una tenda.


"Ferisce, non solo il fatto che si debba ricorre a denaro pubblico per risistemare, ma soprattutto la mancanza di rispetto per il luogo dove i nostri bambini crescono e imparano come stare al mondo", spiega il sindaco Francesco Facinelli che ha segnalato l'episodio alle forze dell'ordine.


L'invito ai cittadini è quello di collaborare per individuare i responsabili di questo gesto: "Un episodio #intollerabile. Chi avesse notizie, può scriverci un messaggio su Facebook". 

 

 


 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 09:49

"Abbiamo una sede di 500 metri quadri coperti e un parcheggio privato di 18 posti auto con altri parcheggi vicini” ha spiegato l'Imam Aboulkheir Breigheche. Yassine Lafram, presidente dell'Unione delle Comunità Islamiche del nostro Paese: “Con grande sensibilità per il tema della sanità pubblica e un grande senso di appartenenza siamo disponibili a dare il nostro contributo per uscire tutti insieme al più presto da questa situazione”

07 marzo - 05:01

I sindacati Cgil, Cisl e Uil: "Chi chiedeva trasparenza e azioni concrete per contenere il contagio veniva accusato, mentre in realtà voleva solo preservare il territorio. Com'è che diceva il presidente Maurizio Fugatti? 'E poi si tira la riga e si vede il risultato'. Eccolo purtroppo". Zanella (Futura): "Giudizio impietoso. E non interessa del personale al collasso, mica c'è lui a riorganizzare e farsi turni massacranti"

07 marzo - 09:13

Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Fiat Panda, guidata dal 35enne ha accidentalmente invaso la corsia opposta proprio mentre stava sopraggiungendo il furgone guidato dal fratello Manuel. L’impatto è stato terribile, nell’incidente ha perso la vita Amos Dalla Verde

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato