Contenuto sponsorizzato

Vandali in azione a Tassullo, nel mirino la scuola. Il Comune Ville d'Anaunia: "Intollerabile"

Le persone sono entrate in azione nella notte, danneggiando l'edificio. Il Comune chiede la massima collaborazione dei cittadini per identificare gli autori del gesto: "Ferisce, non solo il fatto che si debba ricorre a denaro pubblico per risistemare, ma soprattutto la mancanza di rispetto per il luogo dove i nostri bambini crescono e imparano come stare al mondo"

Pubblicato il - 08 settembre 2017 - 18:34

VILLE D'ANAUNIA. La scuola primaria di Tassullo è finita nel mirino dei vandali. La denuncia dell'accaduto arriva dalla pagina facebook ufficiale del Comune Ville d’Anaunia.

 

Le persone, che sono entrate in azione nella notte, hanno tentato di forzare la porta sul retro della struttura che si trova in centro al paese e hanno rovinato il vetro anti-sfondamento e danneggiato una tenda.

"Ferisce, non solo il fatto che si debba ricorre a denaro pubblico per risistemare, ma soprattutto la mancanza di rispetto per il luogo dove i nostri bambini crescono e imparano come stare al mondo", spiega il sindaco Francesco Facinelli che ha segnalato l'episodio alle forze dell'ordine.

L'invito ai cittadini è quello di collaborare per individuare i responsabili di questo gesto: "Un episodio #intollerabile. Chi avesse notizie, può scriverci un messaggio su Facebook". 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 01:29

Se il Pd è il primo partito, la lista di Ianeselli è il secondo nel blocco del centrosinistra autonomista a quota 7,94%, tallonato dal Patt e poi da Futura. Nel centrodestra fa due consiglieri Fratelli d'Italia e tre la lista Trento Unita Merler Sindaco. La Lega piazza 5 esponenti

23 settembre - 09:12

Attorno alle 4.30 di mercoledì 23 settembre è arrivata alla centrale dei vigili del fuoco di Bolzano una richiesta di aiuto. Uno sversamento in uno stabilimento d'alluminio della città aveva provocato un incendio. Sul luogo i pompieri del corpo permanente e quelli di Oltrisarco, che in poche ore hanno spento le fiamme

22 settembre - 20:12

Sono 13 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.355 i guariti da inizio emergenza e 558 gli attuali positivi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato