Contenuto sponsorizzato

Level Two, tecnologie e linguaggi della contemporaneità per lo sviluppo delle “terre alte”

Dal 17 al 19 settembre sugli altipiani cimbri, la seconda edizione di Level: tecnologie e stili del cinema e del videogame per nuove forme di racconto e valorizzazione della memoria storica. Un processo partecipativo coinvolgerà la comunità in un vero e proprio progetto di sviluppo locale

Pubblicato il - 17 settembre 2019 - 12:18

ALPE CIMBRA. Nel dicembre 2018 le montagne degli altipiani cimbri avevano ospitato la prima edizione di Level-Alpe Cimbra Cinema & Gaming, un “numero zero” dedicato alle nuove frontiere del gaming e dell’intrattenimento. I luoghi che erano stati teatro dei tragici scontri bellici della prima guerra mondiale, erano diventati un contesto ideale per costruire nuove forme di racconto e valorizzazione della memoria storica, grazie all’utilizzo combinato delle tecnologie e degli stili del cinema e del videogame.

 

Sotto la direzione artistica del regista Renzo Carbonera, e grazie all’organizzazione della Fondazione Belvedere-Gschwent, Level One si era dimostrata un’occasione importante di incontro tra sviluppatori di videogames, produzioni cinematografiche e audiovisive, della computer grafica e degli effetti speciali digitali. Obiettivo dichiarato: diventare un appuntamento annuale in cui riflettere su come combinare estetica e narrazione per un maggiore dialogo tra cinema e gaming.

 

Obiettivo riuscito: dal 17 al 19 settembre gli altipiani cimbri Folgaria, Lavarone e Luserna torneranno ad ospitare realtà aziendali, esperti e appassionati da tutta Italia, per avviare un percorso che vedrà i partecipanti confrontarsi tra di loro per discutere idee, proposte e suggestioni creative o di finanziamento, in base alla linea di contenuti che verrà illustrata da Renzo Carbonera e dai responsabili della Fondazione. Due le tavole rotonde previste dal programma: la prima con al centro lo sviluppo di un percorso multimediale a Forte Belvedere, la seconda per andare “oltre Forte Belvedere” e coinvolgere il territorio.

 

Ma non solo: la serata di mercoledì 18 sarà dedicata a un momento partecipativo aperto alla comunità. Un’occasione per conoscere direttamente le realtà coinvolte nella progettazione del nuovo percorso museale e multimediale del Forte. Level Two è realizzato con il contributo di Fondazione Caritro e la collaborazione di Apt Alpe Cimbra, Comune di Lavarone, Biblioteca di Lavarone, Pro Loco di Lavarone.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
21 giugno - 09:32
Romano Nesler, presidente della Federazione associazioni apicoltori del Trentino: "La lotta alla Flavescenza dorata sulle vite ha tristi precedenti [...]
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
20 giugno - 15:10
I residenti preoccupati hanno chiesto più volte l’intervento delle forze dell’ordine, ora la licenza del circolo privato è stata sospesa per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato