Contenuto sponsorizzato

Un salto indietro nel tempo fra fossili e minerali

Sabato 8 e domenica 9 ritorna Trento Fiere ospita la fiera mercato unica nel suo genere in regione. Si terrà anche una mostra tematica di agate del Trentino a cura di Luigi e Francesca Boselli e il  Muse di Trento. Non mancheranno le attività per bambini e ragazzi

Pubblicato il - 04 ottobre 2016 - 19:16

TRENTO. Il padiglione espositivo di Trento Fiere sono pronti ad ospitare sabato 8 e domenica 9 ottobre la sedicesima edizione della fiera mercato dedicata ai minerali, fossili, pietre lavorate e di ornamento (Qui il programma). 

 

La manifestazione, unica nel suo genere in regione, raggruppa un centinaio di espositori provenienti da tutta Italia. Ogni visitatore potrà passeggiare e curiosare tra i molteplici stand e nel salone di 2.500 metri quadrati si troveranno campioni di minerali provenienti da ogni parte del mondo a prezzi accessibili: fossili esteri, collane ed oggetti da ornamento di pietre preziose, semipreziose e ambra fossile nonché accessori e pubblicazioni per il collezionismo.  

 

Non solo fossili, in fiera si potranno trovare anche ciondoli, anelli, collane o oggetti ornamentali. All'interno della fiera si potrà visitare anche una mostra tematica di agate del Trentino, curata da Luigi e Francesca Boselli, in collaborazione con il  Muse di Trento.

 

Spazio anche a bambini e ragazzi che potranno mettersi a caccia di fossili, denti di squalo e altri minerali,  con il setaccio nella sabbia.  

 

Durante la manifestazione verrà annunciato l'esito del concorso "Disegno un fiore", che ha coinvolto le scuole primarie del Trentino. La  premiazione avverrà alla presenza dell'assessora Chiara Maule, sabato 8 ottobre alle 15.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 14:11
L'incidenza sul territorio provinciale si attesta a 36,85, mentre Bolzano è a 32,33 e la media italiana a 15,42. Più del doppio e un'altra Regione cerchiata in rosso è la Liguria che segna un 34,48 e in queste ore è stata inserita dalla Svizzera come "zona rossa". Un'incidenza per il Trentino alta anche nell'analisi degli ultimi 14 giorni
27 settembre - 13:36

L'amministrazione informa inoltre che l’istituto scolastico ha adottato tutte le procedure previste e ha seguito le indicazioni del protocollo stabilite in accordo con l’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

27 settembre - 09:59

Anche ieri notte lo spettacolo tra vicolo San Marco e via Santa Maria era questo. Si stanno facendo i salti mortali per tenere aperte scuole e università e per garantire la presenza sui posti di lavoro ma serate come queste rischiano di vanificare tutto anche per quelli che rispettano le regole e in questa difficile epoca storica riescono a rinunciare alla birretta schiacciati tra altre decine di persone

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato