Contenuto sponsorizzato

Il jazz di Uri Caine protagonista di Spaceways. Al via l'evento che indaga le relazioni e i segni del suono di oggi

Pianista tra i più originali degli ultimi decenni, Uri Caine torna in Trentino con il suo trio, composto con Mike Boone e Jim Black. Presente anche la cantante americana Barbara Walker. L'appuntamento Spaceways punta sulle musiche composte in onore dell’attivista Octavius Catto

Pubblicato il - 15 maggio 2024 - 17:48

ROVERETO. Al via venerdì 17 e sabato 18 maggio Spaceways, il progetto che il Centro servizi culturali Santa Chiara organizza a Rovereto coinvolgendo gli spazi dell’Auditorium Fausto Melotti e quelli del Mart (ma non solo), affidando alla migliore musica e coreografia nazionale e internazionale il fascinoso compito di indagare le relazioni e i segni del movimento e del suono oggi.

 

Si parte con due giornate che invitano spettatori e spettatrici a un’immersione nei linguaggi jazz di oggi. Tra i tanti appuntamenti in programma che vedranno protagonisti alcuni tra i nomi più rilevanti della scena internazionale, spicca senz’altro il concerto di Uri Caine, in programma il 17 maggio all’Auditorium Melotti di Rovereto (ore 21.30).

 

Pianista tra i più originali degli ultimi decenni, Uri Caine torna in Trentino con il suo trio, composto con Mike Boone e Jim Black, ospitando la voce della cantante americana Barbara Walker, per presentare le musiche composte in onore dell’attivista Octavius Catto.

 

Già nel 2014 Uri Caine compose la musica per una pièce che la Philadelphia Orchestra propose in onore di Octavius Catto, il grande leader, educatore e paladino dei diritti civili di Philadelphia, città in cui fu assassinato, appena trentaduenne, nel 1871. Una versione che ora Uri Caine porterà sul palco del Melotti insieme al suo trio e con la potente voce di Barbara Walker.

 

Uri Caine è una delle personalità musicali più eclettiche del nostro tempo: pianista e compositore, è noto per le sue interpretazioni innovative di opere classiche (Mahler, Shumann, Bach) e per il suo jazz particolare, una miscela di musica klezmer, classica ed elettronica. Le sue opere sono state eseguite da orchestre e ensemble di tutto il mondo e ovunque può vantare collaborazioni eccellenti (per citare solo alcune di quelle italiane: Biennale di Venezia, Bergamo Jazz, Italian Jazz Awards, Berio Project).

 

Spaceways è un progetto del Centro servizi culturali S. Chiara di Trento in collaborazione con il Mart-Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto, il Festival Nuvolette e WeStart.

 

I biglietti sono disponibili sulla piattaforma del Centro servizi culturali Santa Chiara (Qui info) e alle biglietterie del Teatro Sociale e dell’Auditorium S. Chiara (Qui info).

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 giugno - 10:21
L'uomo faceva parte dell'associazione a delinquere con finalità di terrorismo Jweb che preparava estremisti disposti ad effettuare attentati in [...]
Cronaca
15 giugno - 06:01
Nei primi mesi del 2024 il livello di precipitazioni registrato in Trentino è stato da record in molte aree e per il Gruppo Dolomiti [...]
Montagna
15 giugno - 10:04
L'escursionista, rimasta gravemente ferita, è stata trasportata in elicottero all'ospedale di Coira. La polizia cantonale dei Grigioni ha aperto [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato