Contenuto sponsorizzato

Confronta le offerte di gas e scegli il gestore migliore

Quando si parla di utenze domestiche si cerca sempre il modo di risparmiare, anche perché è noto che le spese per le bollette possono avere un peso non indifferente sul bilancio economico di una famiglia. Ecco come fare

Pubblicato il - 20 settembre 2018 - 13:11

TRENTO. Con il recente aumento dello spread si è verificato anche un conseguente rincaro sulle spese destinate alle utenze domestiche. Luce e gas, infatti, hanno subito diversi aumenti che corrispondono al circa il 15-20%in più sulle spese in bolletta. Alla luce di questi avvenimenti gli utenti hanno cercato di correre al riparo, per cercare un’alternativa di risparmio e non subire in modo pesante gli aumenti dei costi.

Come risparmiare

Quando si parla di utenze domestiche si cerca sempre il modo di risparmiare, anche perché è noto che le spese per le bollette possono avere un peso non indifferente sul bilancio economico di una famiglia.

 

Per questo motivo si va alla ricerca delle offerte più convenienti in modo tale da riuscire a scegliere il Miglior gestore gas. Questo è possibile grazie ai comparatori online che studiano il fabbisogno dell’utente e propongono a questo l’offerta di gas più comoda per le proprie esigenze.

 

Esistono diversi parametri che si deve tenere in considerazione quando si cerca di risparmiare, come ad esempio mettere in conto la possibilità di isolare le mura della casa e utilizzare impianti di riscaldamento efficienti, dotati di ultimi modelli di caldaia. Inoltre, optare per una caldaia gas a condensazione è un’ottima scelta, per riscaldare i piccoli ambienti e se dotata di termostato permette anche di programmare gli orari senza la dispersione di energia.

Tipologie di contratto per la fornitura di gas

Nel caso delle forniture di gas sono disponibili diverse tipologie contrattuali. Per allaccio si intende quella tipologia di fornitura di gas che necessita di essere attivata attraverso l’ausilio di un nuovo contatore.

 

Vi è anche il contratto per il cambio fornitore, che avviene quando la fornitura gas è attiva ma si vuole passare ad un’offerta diversa. Questa pratica è solitamente utilizzata quando si è stanchi del proprio piano tariffario e si è deciso di cambiarlo con un altro più conveniente.

 

Nel caso del contratto per subentro, invece, si tratta di una tipologia contrattuale che prevede una fornitura di gas non attualmente in corso e che si vuole riattivare.

Con l’offerta migliore il risparmio è assicurato

Quando si è alla ricerca di offerte luce e gas è possibile avere un quadro completo delle tariffe consultando il comparatore online ComparaSemplice.it. Il motore di ricerca permette di comparare direttamente online e in modo del tutto gratuito tutte le tariffe per il gas, così da scegliere l’offerta più indicata alle proprie esigenze.

 

Per scoprire qual è la promozione più conveniente per il gas basta compilare il form presente direttamente sul sito del comparatore online. Nel form vanno inseriti diversi dati come i costi che si desiderano sostenere, la zona di residenza e i propri dati personali. In questo modo il terminale potrà profilare l’utente e fornirli tutti i dati necessari relativi alle offerte disponibili, sempre aggiornate e in ordine di prezzo.

 

Con ComparaSemplice.it è possibile confrontare le offerte, in modo trasparente, e soffermarsi sulle proposte per il gas, avendo una panoramica completa delle tariffe messe a disposizione dai principali fornitori presenti sul mercato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 11:11

I blocchi E - F dello studentato sono stati chiusi, l'Ufficio Mediazione dell'Opera Universitaria: ''Vi preghiamo di non uscire dalla vostra stanza per alcun motivo''. Sono in corso le verifiche sull'origine del contagio che potrebbe essere partito da una festa, il direttore Fontana: ''Se  fosse confermata la festa non autorizzata siamo pronti a sanzionare e anche ad arrivare alle espulsioni''

06 marzo - 10:43

Cambiano le regole della zona arancione trentina, via libera agli spostamenti fino a 30 chilometri anche per i Comuni che non superano i 6.000 abitanti. La Pat: Poco rilevante un eventuale impatto negativo sul fronte epidemiologico, a fronte di un notevole miglioramento della vivibilità”. Ecco per quali amministrazioni vale la nuova ordinanza

06 marzo - 09:50

I vigili del fuoco quando sono arrivati sul posto hanno immediatamente messo in sicurezza gli abitanti del condominio. Ora si stanno verificando i danni all'edificio per capire quando potranno ritornare a casa le prime famiglie. Non ci sono stati feriti 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato