Contenuto sponsorizzato

Al via il Festival dell'Economia, ambiente e crescita centrali. Ianeselli: ''Il posto di Trento? Nell'Europa e nel mondo''

Inaugurata questo pomeriggio la quindicesima edizione del Festival dell'Economia. Fugatti: "Non era scontata e non è stato facile", Tito Boeri: ''Quest'anno sarà un festival con gli spettatori virtuali ma sarà garantita la possibilità di interazione con i relatori"

Di G.Fin - 24 settembre 2020 - 17:03

TRENTO. Un festival in rete, un festival diverso dal solito che vivrà di pubblico virtuale. E' questa una speciale edizione per il Festival dell'Economia di Trento che quest'oggi ha visto aprire la sua quindicesima edizione.

 

Il tema di quest'anno è “Ambiente e crescita” e non poteva essercene uno più azzeccato pensando al momento storico e alla pandemia che stiamo affrontando. Un tema che parla di valori, di scelte e di cambiamenti che hanno stravolto la nostra vita e che ancora la stravolgeranno.

 

“Spesso la tutela dell'ambiente viene intesa come limite della libertà di fare cose. Non dobbiamo però rassegnaci al pensare di essere più poveri per tutelare l'ambiente perché proprio l'ambiente è un grande valore ed è un patrimonio per il futuro e per i nostri figli” ha affermato il rettore dell'Universià di Trento, Paolo Collini durante la cerimonia di inaugurazione di questa edizione che ha visto la presenza anche del direttore scientifico, Tito Boeri, del coordinatore del Comitato editoriale del Festival, Innocenzo Cipolletta, di Gregorio De Felice di Intesa Sanpaolo, dell’editore Giuseppe Laterza, del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e del neo sindaco di Trento Franco Ianeselli.

 

Il Festival dell'Economia in questi 15 anni è stato un vero e proprio laboratorio di idee con oltre 1200 eventi e 60 giorni di seminari.

 

“In questi ultimi 9 mesi di campagna elettorale – ha affermato il neo sindaco – negli incontri sul territorio abbiamo più volte provato a riflettere sul posto di Trento in Europa e nel mondo. Possiamo dire che Trento oggi grazie alle scelte dell'Università e grazie anche alla capacità che ha sempre dimostrato di organizzare eventi, è davvero compiutamente nel mondo”.

 

Un ruolo per la città importante che assieme all'aria di apertura arrivata dall'ateneo e dai suoi studenti e ricercatori oltre al clima effervescente creato proprio da eventi come il Festival dell'Economia, ha permesso a tanti ragazzi di Trento di non sentirsi “in periferia”.

 

Ad augurare un buon inizio al festival è stato poi il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti che in collegamento ha sottolineato come non sia stato facile e nemmeno scontato riuscire ad organizzare questa quindicesima edizione. “In qualche modo – ha affermato – il tema scelto dagli organizzatori nel corso di questi mesi è diventato sempre più centrale. E da qui voglio dare un primo messaggio di speranza per dire che le cose vanno avanti lo stesso pur con la giusta attenzione”.

 

In questa fase emergenziale, ha continuato Fugatti “i territori hanno avuto un ruolo principale nella gestione delle difficoltà che abbiamo affrontato e il tema della territorialità è strettamente collegato ovviamente all'ambiente oggi fondamentale per tutti noi”.

 

Tito Boeri nell'inaugurare la nuova edizione ha assicurato che anche quest'anno, pur essendo un festival non in presenza, sarà garantita la possibilità di interagire con i relatori. “La cosa bella del festival è sempre stata la partecipazione del pubblico. Purtroppo quest'anno questo non sarà possibile ma vogliamo cogliere queste difficoltà come opportunità per raggiungere un pubblico ancora più vasto”.

 

(QUI IL VIDEO COMPLETO DELL'INAUGURAZIONE)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 10:55

Un trend che si conferma alto in provincia di Bolzano. Sono stati analizzati 2.566 tamponi, 298 i testi risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi che sale all'11,6%. Quasi 7 mila persone sottoposte a misure di isolamento

29 ottobre - 12:27

L'incidente è avvenuto all'altezza del casello di Rovereto Nord in direzione del Brennero. In azione la macchina dei soccorsi, disagi alla viabilità

29 ottobre - 11:22

L'area è blindata e la polizia è riuscita a ferire e fermare l'assalitore. E' il terzo attacco in poco più di un mese dalla ripubblicazione delle caricature di Charlie Hebdo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato