Contenuto sponsorizzato

Trentino Sviluppo, ecco il Bilancio sociale. Quasi 300 posti di lavoro e 79 milioni di commesse. Investimenti per 90 milioni

Nel 2016 la società ha registrato un valore della produzione pari a 18 milioni di euro e gestisce, per conto della Provincia, un patrimonio di 1 miliardo e 90 milioni di euro. Olivi: "Un attore sempre più importante nel panorama provinciale ed uno strumento strategico per la crescita e l’innovazione"

Pubblicato il - 20 luglio 2017 - 09:24

TRENTO. Quali sono le ricadute sul territorio provinciale delle attività di Trentino Sviluppo? Lo spiega il Bilancio sociale redatto per la prima volta dalla società pubblica di sistema con la supervisione dell’Istituto di ricerche economico sociali (IRES) di Torino, presentato dal vicepresidente della Giunta provinciale Alessandro Olivi e dal presidente della società Flavio Tosi.

 

Tra i principali trend rilevati la ricerca di soluzioni condivise con le imprese coinvolte nelle operazioni industriali e la valorizzazione degli immobili produttivi dismessi, per un totale di oltre 21 mila metri quadrati di compendi industriali riqualificati e 269 nuovi posti di lavoro generati.

 

Un investimento pubblico di 43,7 milioni di euro per sostenere 11 operazioni di supporto ai piani di sviluppo industriale di altrettante imprese del territorio che hanno risposto mobilitando capitali propri tre volte superiori al supporto finanziario ricevuto.

 

Un significativo “effetto leva” confermato dalle proiezioni dell’Istituto per la ricerca valutativa sulle politiche pubbliche (IRVAPP) di Fondazione Bruno Kessler, secondo cui l’investimento unitario di 81 centesimi posto in essere da Trentino Sviluppo nel 2016 comporterà, entro il 2020, un aumento del PIL provinciale pari a 1,23 euro.

 

Analoghe le stime relative al settore funiviario, con un aumento del PIL derivante dalle operazioni sugli asset turistici di 1,14 euro. Per quanto riguarda i fornitori, le commesse mobilitate nel 2016 sono state pari a 79 milioni di euro e per il 76% sono rimaste sul territorio locale.

“In un tempo in cui le istituzioni pubbliche sono osservate speciali – ha spiegato il vicepresidente Alessandro Olivi – abbiamo voluto avviare un processo di analisi e monitoraggio dei risultati concreti e oggettivi delle nostre azioni, affidandolo a soggetti terzi che hanno lavorato in autonomia e con grande spessore scientifico".

 

"Redigere il bilancio sociale significa infatti avere il coraggio di assumersi la responsabilità delle decisioni prese - ha osservato -  alla luce dei risultati e delle ricadute che le stesse hanno sulla collettività. Gli indicatori di performance usciti dallo studio testimoniano come Trentino Sviluppo sia un attore sempre più importante nel panorama provinciale ed uno strumento strategico per la crescita e l’innovazione del territorio”.

“Questo documento e prima ancora la metodologia seguita per realizzarlo - ha confermato il presidente Flavio Tosi - è lo strumento oggettivo su cui costruiremo la Trentino Sviluppo del futuro. La nostra società infatti fa veri utili solo se cresce l’economia del Trentino e i dati contenuti in questo documento sono fondamentali per guidare le nostre scelte strategiche”.

Il documento traccia il profilo di una società dinamica, rinnovata, dove dal 2011 al 2016 sono confluite sette diverse realtà, tra cui Tecnofin Trentina, Trentino Sprint, Ceii Trentino e Progetto Manifattura. Una società che nel 2016 ha registrato un valore della produzione pari a 18 milioni di euro e che ad oggi gestisce, per conto della Provincia, un patrimonio di 1 miliardo e 90 milioni di euro, investito soprattutto nel settore produttivo (550,7 milioni di euro), ma anche del trasporto sostenibile (90,2 milioni), turistico (78,6 milioni) e dell’ambiente (9,8 milioni), fungendo da “connettore” tra le diverse realtà imprenditoriali del territorio.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato