Contenuto sponsorizzato

Apre la Gran pista sul Monte Bondone, gli albergatori: ''Un buon inizio ma gennaio difficile e c'è preoccupazione a causa di Covid''

La pista di quasi 4 chilometri di lunghezza e un dislivello superiore agli 800 metri, con una pendenza media del 30%, apre sul Monte Bondone da sabato 22 gennaio

Foto Apt Trento e Monte Bondone (A. Russolo)
Di Luca Andreazza - 21 January 2022 - 21:28

TRENTO. Apre la Gran pista servita dalla seggiovia Rocce Rosse. A comunicarlo Trento Funivie: "Le temperature delle ultime due settimane hanno permesso una buona produzione di neve programmata e il lavoro dei tecnici ha permesso di completare il piano sciabile".

 

La pista di quasi 4 chilometri di lunghezza e un dislivello superiore agli 800 metri, con una pendenza media del 30%, apre sul Monte Bondone da sabato 22 gennaio. "L’accesso agli impianti di risalita è consentito solo ai possessori di Green pass rafforzato; in coda in biglietteria, all’imbarco nelle stazioni e durante tutto il tragitto è necessario l’uso della mascherina; sulla seggiovia Rocce Rosse è obbligatorio l’uso di mascherina Ffp2 e la portata massima dell’impianto è ridotta all’80%, si possono occupare contemporaneamente 3 su 4 seggiolini; non è consentito chiudere la cupola paravento. Per l’accesso alle piste è obbligatorio essere in possesso di una polizza assicurativa Rc contro terzi, che potrà essere acquistata in biglietteria contestualmente allo skipass. Lo shop online permette di evitare code in biglietteria, con tariffe vantaggiose per i residenti in Trentino".

 

Prosegue la stagione sul Bondone dopo un avvio in flessione rispetto all'ultimo inverno pre Covid con "incassi e presenze giù del 10% rispetto al 2019 ma dati migliori delle stagione precedenti'' ha spiegato a Il Dolomiti Fulvio Rigotti, presidente di Trento Funivie (Qui articolo).

 

"La stagione è partita un po' avara di neve ma con dei buoni week end, caratterizzati da una discreta presenza di turisti locali ma anche dalle regioni limitrofe fino alle feste", dice Paolo Prada, presidente dell'Associazione operatori del Monte Bondone. "Feste che hanno visto una buona affluenza soprattutto dal mercato Italia con molta voglia di ripartire di godersi il ritorno delle vacanze sulla neve, un periodo quindi se pur in flessione rispetto agli anni precedenti comunque soddisfacente vedremo ora questo gennaio che è più difficile e c'è una certa preoccupazione".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 maggio - 20:51
Il 54enne Enrico Giovannini è precipitato mentre tentava di raggiunge la cima Presanella, Barbara De Donatis, di soli 29 anni, è morta per un [...]
Cronaca
22 maggio - 20:31
All'alba era partito con ramponi e piccozza, oltre agli sci agganciati allo zaino, per raggiungere la vetta con l'amico Andrea Bonn. Era molto [...]
Cronaca
22 maggio - 16:45
In alcuni casi oltre alla pioggia è arrivata anche la grandine che nella zona di Folgaria e Lavarone ha raggiunto le dimensioni di una pallina da [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato