Contenuto sponsorizzato

Energia sostenibile e ''assicurata'' anche in caso di ''crisi personale'' per i soci Itas nuovi clienti di Dolomiti Energia

Itas Mutua e Dolomiti Energia, hanno definito questa collaborazione per supportare i soci e clienti nel contrastare questa fase difficile dal punto di vista economico. I soci  potranno risparmiare sulle fatture energetiche di casa, tutelare l'ambiente e garantirsi una copertura in caso di situazioni di crisi personale. Ecco come funziona

Pubblicato il - 04 aprile 2022 - 11:48

TRENTO. Oltre alla fornitura energetica green, anche una polizza senza costi aggiuntivi per il cliente, che assicura all’intestatario del contratto, la copertura dei costi delle fatture energetiche domestiche in caso di imprevisti quali: invalidità permanente causata da infortunio o malattia a tutti i soggetti assicurati; disoccupazione per tutti i dipendenti con contratto a tempo indeterminato di aziende private; malattia grave, per tutti i soggetti assicurati; ricovero con degenza a seguito di infortunio o malattia, per lavoratori autonomi e lavoratori dipendenti, anche con contratto a tempo determinato, pensionati e casalinghe.

 

Si chiama “Energia protetta Itas” ed è la nuova offerta dedicata ai soci assicurati Itas che sottoscrivono un contratto sul mercato libero con Dolomiti Energia. I soci  potranno risparmiare sulle fatture energetiche di casa, tutelare l'ambiente e garantirsi una copertura in caso di situazioni di crisi personale. La copertura consiste nel pagamento di un importo pari alle fatture emesse da Dolomiti Energia, regolarmente pagate dall’assicurato, con data di scadenza tra il giorno del sinistro e i successivi 365 giorni e per un massimo di 1.000 euro per sinistro e per anno assicurativo.

 

Itas Mutua e Dolomiti Energia, hanno definito questa collaborazione per supportare i soci e clienti nel contrastare questa fase difficile dal punto di vista economico. In queste ultime settimane, come è noto, si è manifestato un rincaro senza precedenti sui mercati energetici internazionali, condizionato ulteriormente dal recente evolversi del conflitto in Ucraina che ha generato ulteriori aumenti. In particolare, la ventilata ipotesi di uno stop delle forniture di gas dalla Russia ha causato un’impennata eccezionale delle quotazioni all’ingrosso.

 

Va sottolineato come il gas sia ancora una delle fonti principali per la produzione di energia elettrica soprattutto in Italia e ne influenzi direttamente il prezzo di vendita, indipendentemente da chi la produce e da come. Itas Mutua e Dolomiti Energia hanno così deciso di fare sistema tra il comparto energetico e quello assicurativo per attutire l’impatto economico causato dal contesto economico sul portafoglio delle famiglie dei soci assicurati della Compagnia, circa 800.000 in tutta Italia. Oltre alla copertura assicurativa, infatti, sono anche previsti speciali sconti (sulle voci Corrispettivo Energia e Corrispettivo Gas validi) per tutti i soci assicurati ITAS e nuovi clienti di Dolomiti Energia. In questo modo viene offerta una possibile soluzione per attenuare in parte i forti rincari, in particolare per clienti provenienti dal mercato di maggior tutela.

 

“Essere vicini ai nostri soci assicurati è per noi una priorità assoluta - spiega Alessandro Molinari, amministratore delegato e direttore generale Itas - specialmente in occasioni come queste dove le congiunture del settore economico non sono favorevoli. La nostra capacità di fare sistema e di trovare soluzioni condivise con altri importanti partner con i quali condividiamo gli stessi valori, ci consentono di essere al fianco dei nostri soci e di accompagnarli offrendo loro non solo un servizio assicurativo di altissimo livello, ma anche specifiche e concrete tutele in ambiti diversi da quelli nei quali operiamo abitualmente. In questo senso, essere una Mutua ci permette un’attenzione particolare e una risposta rapida per aiutare chi ne ha più bisogno”.

 

Romano Stefani, Direttore Mercato di Dolomiti Energia ha dichiarato: “Abbiamo messo la sostenibilità sociale, ambientale ed economica al centro della nostra strategia di sviluppo e questa partnership con ITAS ci permette di condividere valori come l’attenzione per le persone, per i temi sociali, la tutela dell’ambiente, l’impegno per un futuro migliore, a vantaggio di tutti. In un contesto internazionale particolarmente critico, offriamo a clienti e soci una tutela concreta, con un gesto semplice come la scelta della fornitura di energia, rendiamo disponibile una protezione contro le incertezze del futuro.”

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato