Contenuto sponsorizzato

Consegnato il Premio Sat 2021: la medaglia a Morotti, Bertolli e Corradini per i loro risultati nel campo alpinistico

“Non è l’uomo che conquista le montagne, ma sono le montagne che conquistano l’uomo”. Consegnato oggi il Premio Sat 2021. A Rosa Morotti per le sue imprese alpinistiche, ad Alessio Bertolli per la sua produzione scientifica e a Mario Corradini per il suo sforzo nel sociale

Di Cristal Bonella - 11 giugno 2021 - 13:26

TRENTO. Oggi, 11 giugno 2021, si è svolta la 22esima cerimonia di consegna del premio Sat (Società degli Alpinisti Tridentini), tenutasi presso la sede della Società a Trento in presenza e in diretta streaming sulle piattaforme digitali di Facebook e YouTube.

 

“Dietro il semplice acronimo Sat c’è molto di più: una grande famiglia, senso di comunità e legame tra l'uomo e la natura - spiega il presidente della Giuria, Franco Giacomoni -.  È per questo motivo che il premio è sempre atteso ed importante, un riconoscimento per coloro che si sono distinti nel tempo per attività alpinistica, produzione scientifica e sociale”.

 

La giuria di quest'anno (composta da Franco Giacomoni alla presidenza, Anna Facchini, presidente Sat, Armando Tomasi, presidente commissione storico-culturale e biblioteca Sat, Palma Baldo alpinista, Carlo Ancona consigliere Sat e Cai e Marco Benedetti, giornalista e direttore del bollettino della Sat) ha voluto mettere in luce e premiare i seguenti uomini e donne di montagna: l’alpinista Rosa Morotti, il botanico-biologo Alessio Bertolli e Mario Corradini, l’alpinista “solidale”.

 

Il Premio Sat, tradizione consolidata all'interno delle iniziative del Trento Film Festival, istituito nel 1997, è uno dei premi più simbolici e ambiti per gli appassionati di montagna. “Negli anni – prosegue Giacomoni – il Premio è stato in grado di scoprire e mettere in luce personaggi, associazioni, o enti anche poco noti al grande pubblico, ma con all'attivo un carnet di imprese, di ricerche, di scritti, oppure azioni umanitarie, di indiscusso valore universale- per poi concludere- i premiati 2021 rappresentano, simbolicamente, forestali che curano e tengono robusta la pianta della solidarietà”.

 

“Quest'anno quindi premiamo una donna straordinaria che ha dimostrato di essere una grande alpinista: Rosa Morotti, che ha saputo affrontare con coraggio i grandi dolori che la vita le ha riserbato. Nonostante le molte difficoltà, da brava alpinista ha trovato la forza di continuare il suo faticoso percorso. Fa ricerca alpinistica in tutto il mondo ed ha percorso le più importanti rotte e itinerari: dalle numerose ascensioni in Canada e Alaska alle salite del pilone Centrale del Freney”.

 

Il secondo premiato, nella produzione scientifica, è Alessio Bertolli, botanico e vicedirettore del Museo Civico di Rovereto. Ha percorso moltissime escursioni di rilevamento nel campo della floristica e della didattica. Ha inoltre recentemente scoperto una flora unica che cresce solamente sulla linea ferroviaria Verona-Innsbruck. Durante la premiazione, commosso, ha ringraziato tanto la mamma Paola e il padre Luciano, purtroppo recentemente scomparso a causa del nemico letale Covid-19, che lo hanno sempre ispirato nel suo percorso e nel suo amore per la montagna.

 

Per l’attività sociale è stato nominato l’alpinista Mario Corradini, oltre che docente, scrittore e musicista. È da sempre interessato alle situazioni sociali e culturali dell’Est Europa, scoprendo e conoscendo con estrema sensibilità differenti realtà che l'hanno arricchito come persona ed hanno toccato la sua profondità emotiva. La sua importante passione per queste tematiche lo ha spinto a fondare l’Associazione “Ciao Namastè” con lo scopo di costruire scuole e strutture che infittiscono la grande foresta della solidarietà alpinistica. “Nessun alpinista mira solo alla parete – commenta Corradini -. I nostri cuori guardano anche alle situazioni di difficoltà di cui siamo testimoni e che vorremmo risolvere”.

 

Non è l’uomo che conquista le montagne, ma sono le montagne che conquistano l’uomo” questo è l'ultimo commento da parte della Giuria del Premio Sat, che da sempre mette in relazione l'uomo con la natura, valorizzando questo legame, e forma un elemento culturale fondamentale.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 29 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 November - 19:00
Secondo la presidente del Comitato per la legalità e la trasparenza ed ex consigliera comunale a Rovereto, molti cittadini lamenterebbero tempi [...]
Cronaca
29 November - 20:00
Trovati 64 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 31 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 836.703 le dosi di [...]
Cronaca
29 November - 19:02
I centri vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari saranno aperti in via eccezionale dalle 6 alle 24 per una vera e propria [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato