Contenuto sponsorizzato

Università, al via domani la settimana di orientamento

Un'intera settimana per capire comune funziona l'università e la vita universitaria 

Pubblicato il - 20 agosto 2017 - 11:31

TRENTO. L'obiettivo è quello di offrire la possibilità a 100 studenti di capire come funziona l'università e conoscere meglio magari quale potrebbe essere il percorso di studio più adatto secondo le proprie attitudini.

 

Prenderà il via domani, grazie all'impegno congiunte dell’Università degli Studi di Trento e la Libera Università di Bolzano, la quarta edizione della Settimana di orientamento alla scelta universitaria.

Si tratta di un’opportunità, come già detto, di orientamento allo studio e alla vita universitaria, che prevede lezioni di docenti, incontri con esponenti delle professioni e della cultura, attività formative e culturali nei due capoluoghi del Trentino Alto Adige.

 

Le attività sono rivolte a studenti del penultimo anno di scuola secondaria di secondo grado che desiderano fare una scelta agli studi universitari consapevole, matura e meditata.

Gli Istituti hanno potuto segnalare al massimo quattro studenti, meritevoli e interessati. Tra le candidature ricevute, le due Università hanno selezionato fino a 100 studenti che saranno ammessi a partecipare.

 

 

Gli studenti sono stati selezionati in base ai risultati scolastici e ad una valutazione complessiva del loro profilo con riferimento agli ambiti di interesse di studio, alle attività extrascolastiche, alle competenze linguistiche  e alla motivazione a partecipare all’iniziativa.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 12:45

L’affluenza nazionale nei comuni chiamati al voto, all’appello di mezzogiorno, supera di poco il 15% (in provincia di Bolzano è intorno al 14,9%, il Trentino non pervenuto). Per il referendum hanno votato il 12,3% degli italiani

20 settembre - 11:41

I tamponi analizzati sono 1530. I pazienti covid19 ricoverati in ospedale sono 16 e a questi si aggiunge una persona che si trova in terapia intensiva 

20 settembre - 05:01
L'Azienda provinciale per i servizi sanitari ha deliberato l'acquisto di 91 mila test rapidi a 409.500 euro, ma in Trentino la volontà sempre quella di puntare principalmente sui tamponi: "I test rapidi sono utili per controllare un elevato numero di persone e conseguentemente evitare chiusure di attività quali scuole e imprese. Sono armi importanti per scongiurare un eventuale ritorno al lockdown"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato