Contenuto sponsorizzato

All'Università di Trento si può "adottare" uno studente. Ecco di cosa si tratta

L'obiettivo è quello di aiutare quattro studentesse e/o studenti che richiedono protezione internazionale

Pubblicato il - 28 aprile 2018 - 20:49

TRENTO. “Adotta uno studente” questa l'iniziativa promossa anche quest'anno dall'Università di Trento che punta ad aiutare quattro studentesse e/o studenti che richiedono protezione internazionale e hanno la possibilità di frequentare i corsi dell’Università di Trento gratuitamente.

 

Ovviamente per poter entrare in questo progetto servono dei requisiti. Ecco che una volta verificato il merito previsto per l’inserimento nel programma gli studenti avranno la possibilità anche di godere di vitto e alloggio messi a disposizione dall’Opera Universitaria in accordo con l’Università.

 

Ma tutto ciò ancora non basta. Grazie ad un piccolo aiuto, infatti, è possibile permettere ad un ragazzo o ad una ragazza di raggiungere un livello minimo di autosufficienza e riacquistare quella dignità che gli è stata rubata nel proprio paese di origine.

 

Obiettivo che l'Università si è fissata di raccolta fondi è di 5 mila euro. (QUI si possono trovare tutte le informazioni e le modalità di aiuto)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 05:01

Danno un esito in pochi minuti e costano molto meno dei tamponi (che però sono certamente più precisi e affidabili) ma permettono, sui grandi numeri, di andare comunque ad individuare i focolai e dalla Liguria, al Veneto e all'Alto Adige sono tanti i sistemi sanitari che si stanno spostando su questa strategia di indagine soprattutto con il riavvio delle scuole e l'autunno (e i malanni di stagione) che incombe 

18 settembre - 20:09

Rispetto a questa mattina la Pat ha corretto il dato dei nuovi positivi di oggi (non 19 ma 18) e sono stati aggiornati i dati per comune (ieri fermi forse per lo sciopero di Trentino Digitale). Ecco i dati aggiornati

18 settembre - 19:43

Oltre alla elevazione della sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, è stata disposta la chiusura del locale dal 18 al 22 settembre compreso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato