Contenuto sponsorizzato

Festival di Sanremo: vincono Ermal Meta e Fabrizio Moro

Si è conclusa la sessantottesima edizione del festival della canzone italiana. Ultimi Elio e le storie Tese con il loro "Arrivedorci". Ecco il podio

Pubblicato il - 11 febbraio 2018 - 01:20

SANREMO. Alla fine l'hanno spuntata Ermal Meta e Fabrizio Moro con Non mi avete fatto niente. L'ha spuntata sugli altri due finalisti: Annalisa (terza) e lo Stato Sociale (secondi) . Il tutto al termine di una lunga serata ravvivata nel finale dal regista e attore Edoardo Leo che ha duettato (a battute, questa volta, e non in musica) con Pierfrancesco Favino (il migliore in campo,  per rifarsi al linguaggio calcistico). Ultimi Elio e le storie tese con il loro "Arrivedorci" che dovrebbe rappresentare l'addio alle scene della geniale band italiana.

 

Il premio Sergio Endrigo per la miglior interpretazione è andato, invece, ad Ornella Vanoni e il premio Bardotti per il miglior testo a Mirkoeilcane.

 

Si chiude così la sessantottesima edizione del Festiva di Sanremo. Un Festival che verrà ricordato più per i numeri (indubbiamente tra i più alti degli ultimi anni) che perlo show, risultato un po' sottotono con la condizione di Claudio Baglioni. Ma alla fine Sanremo resta sempre Sanremo 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

21 luglio - 19:00

Il consigliere dei Verdi non ha votato il Prg ed è uscito dall'aula puntando il dito contro la maggioranza che ha accettato l'emendamento arrivato dai banchi della minoranza. "In una fase di cambiamenti climatici enormi, dove lo zero termico si alza sempre più e noi insistiamo con le politiche turistiche legate allo sci in luoghi che fra 10/15 anni non avranno più le condizioni per avere la neve"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato