Contenuto sponsorizzato

Il primo febbraio il pagamento delle pensioni. Assicurazioni gratuite sui furti di contante, fino a 700 euro

Sono 12.000 i pensionati della provincia che si rivolgono mensilmente agli operatori di sportello per riscuotere la pensione. Oltre il 96% di essi ha scelto l’accredito sul libretto postale o sul conto Bancoposta

Pubblicato il - 26 gennaio 2018 - 15:41

TRENTO. Si doveva pagare il secondo giorno bancabile del mese e invece le pensioni verranno saldate a partire dal primo di febbraio. Sono 12.000 i pensionati della provincia che si rivolgono mensilmente agli operatori di sportello per riscuotere la pensione. Oltre il 96% di essi ha scelto l’accredito sul libretto postale o sul conto Bancoposta.

 

Ciò a dimostrazione del fatto che sono sempre più numerosi i pensionati che abbandonano il contante e scelgono il pagamento del proprio assegno pensionistico con accredito automatico sul libretto postale o sul conto BancoPosta. Una procedura che da un lato mostra come i titolari nutrono sempre maggior fiducia nelle soluzioni di pagamento digitali offerte da Poste Italiane, apprezzandone la sicurezza e la semplicità e dall'altro va a garantire i pensionati nei confronti di ipotetici scippi o pericolose rapine. 

 

E infatti i pensionati che accreditano la pensione sono inoltre gratuitamente assicurati con una polizza che riconosce loro un risarcimento fino a 700 euro all’anno sui furti di contante subiti nelle due ore successive al prelievo effettuato sia dagli sportelli postali che dagli Atm Postamat e bancari. Per gli ultrasettantenni è inoltre prevista una commissione ridotta a 0,70 euro per il pagamento dei bollettini postali.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 novembre - 20:20

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

23 novembre - 19:10

Ecco come cambiano le regole di comportamento se in casa qualcuno avverte dei sintomi legati al coronavirus. La “regola dei 21 giorni” di isolamento e le altre istruzioni, l’Apss: “Le persone asintomatiche dei servizi essenziali continueranno a lavorare con la mascherina, poi in quinta giornata faranno un tampone”

23 novembre - 18:32

Il tema è quello dell'apertura degli impianti per il periodo di Natale e Capodanno, ipotesi in questo momento bloccata da Roma. Nel tentativo di forzare una decisione diversa, la Provincia di Trento e quella di Bolzano, valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Veneto e Piemonte hanno trovato un'intesa unanime sul protocollo di sicurezza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato