Contenuto sponsorizzato

In piazza Duomo arriva l'albero di Natale che sarà addobbato da 150 mila luci

Inizia a prendere forma il primo Natale organizzato dall'Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi. Per ragioni di sicurezza si è proceduto con il taglio ex novo di un albero, già pianificato in quanto pericolante, ma non si può recuperare una pianta schiantata dal maltempo in quanto ha perso alcune caratteristiche e può diventare pericoloso

Di Luca Andreazza - 09 novembre 2018 - 12:05

TRENTO. Proseguono a ritmi serrati i preparativi per il Natale. Il via dei Mercatini è previsto per sabato 24 novembre per un Natale trentino che si veste a nuovo: un progetto stratosferico di illuminazione artistica da circa 100 mila euro che riguarda diverse vie del centro storico. Un'organizzazione ambiziosa, quella messa in campo da Comune di Trento e Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi per competere con le più grandi città europee.

 

Dopo il sopralluogo dei giorni scorsi, in queste ore è prevista la posa del tradizionale albero in piazza Duomo, che si prepara per essere addobbato da 150 mila luci a basso consumo. Un albero nuovo recuperato tra i boschi di Candriai, il cui taglio era già in programma in quanto ritenuto pericolante, perché per ragioni legate alla sicurezza per l'Azienda forestale non è stato possibile utilizzare una pianta schiantata nell'ondata di maltempo.

 

Gli alberi abbattuti dalle raffiche di vento hanno, infatti, perso importanti caratteristiche e proprietà, quali le fibre, e può comportare problemi di stabilità e quindi per garantire il massimo della sicurezza, si è optato per il taglio ex novo di un esemplare, già comunque attenzionato perché pericolante.

 

In piazza Duomo arriva l'albero di Natale

Intanto cresce l'attesa per vedere il nuovo volto natalizio di Trento, un'epoca completamente nuova per il modo con il quale Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, forte del know-how dei tanti grandi eventi ormai alle spalle, si è approcciata per la prima volta all'organizzazione diretta di questo appuntamento, tra i più importanti dell'anno. 

 

Come già detto tra le pagine de Il Dolomiti (Qui articolo), a vincere il bando promosso da Comune e Azienda per il turismo è stata l'azienda Blachere Italia, appartenente al gruppo Blachere Illumination, leader mondiale del settore e che si è già messa alla prova nell'illuminazione della Torre Eiffel.

 

Accanto ai 100 mila euro raccolti tra le varie attività economiche della città e i tanti partner, da Dolomiti EnergiaItas Assicurazioni, da Altemasi alla Cassa rurale di Trento, senza dimenticare esercenti e commercianti, attività economiche e strutture ricettive. Un impegno che coinvolge Trento in tutte le sue forme e realtà. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 5 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 marzo - 16:36

Sono stati analizzati 4.194 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 26 nuovi ricoveri e 16 dimissioni, 170 le guarigioni da Covid. Registrati 32 casi tra over 70 e 73 contagi tra bambini e ragazzi in età scolare

06 marzo - 15:14

Ha preso avvio il progetto pilota per effettuare l'autotest nasale nelle scuole primarie altoatesine. Dopo il no della Ripartizione italiana, sono state 11 le strutture che hanno preso parte, con 1145 bambini su 1673 testati, di cui 3 risultati positivi. L'assessore alla Salute Thomas Widmann: "Il metodo sembra funzionare"

06 marzo - 15:23

Gli agenti hanno perquisito il nascondiglio ricavato nell’area giochi di piazza Dante. All’interno sono state rinvenute alcune dosi di hashish ed una di eroina, prontamente sequestrate anche quest’ultime

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato