Contenuto sponsorizzato

Cercasi persone per realizzare sciarpe e cappelli con il lavoro a maglia per aiutare senzatetto e profughi durante l'inverno

Anche chi non lavora a maglia può dare il suo contributo e mettere a disposizione avanzi di lana, che possono essere consegnati presso le Botteghe del Mondo che aderiscono all'iniziativa. Il 1° dicembre i capi in maglia verranno consegnati alla Caritas, che li distribuirà in regalo durante il periodo natalizio ai senzatetto con il nome e la provenienza di chi li ha fatti

Pubblicato il - 10 settembre 2020 - 16:05

BOLZANO. Fare a maglia può essere un hobby piacevole e divertente, ma anche un modo per donare agli altri un po’ del nostro tempo. Specie se si tratta dei senza tetto, che devono affrontare l’inverno all'aperto soffrendo il freddo: una condizione che in Alto Adige riguarda tra le 500 e le 700 persone, che dormono in condizioni precarie in case destinate alla demolizione, in vecchi fienili, sotto i ponti, in ripari di fortuna, sulle panchine dei parchi.

 

Fiera Bolzano in collaborazione con Caritas, Associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi e le Botteghe del Mondo altoatesine lanciano l’iniziativa “Lavorare a maglia per una buona causa”. Si cercano appassionati di maglieria che, durante l’autunno, abbiano voglia di lavorare a maglia utilizzando avanzi di lana per creare cappelli, sciarpe, calze e scalda polsi per senzatetto e profughi adulti. Un cappello o una sciarpa a maglia diventano non solo un conforto contro il freddo fisico, ma sono anche un'espressione di attenzione e vicinanza umana.

 

Anche chi non lavora a maglia può dare il suo contributo e mettere a disposizione avanzi di lana, che possono essere consegnati presso le Botteghe del Mondo di Merano, Lana, Laces, Castelrotto, Ortisei, Bressanone e Vipiteno.

 

I manufatti in maglia realizzati possono invece essere consegnati fino al 28 novembre presso le Botteghe del Mondo partecipanti o alla reception di Fiera di Bolzano (in Piazza Fiera, orario d’ufficio 9.00-12.00 e 14.00-17.00) con nome e località.

 

Il 1° dicembre i capi in maglia verranno consegnati alla Caritas, che li distribuirà in regalo durante il periodo natalizio ai senzatetto con il nome e la provenienza di chi li ha fatti.

 

Ulteriori informazioni su questa iniziativa di beneficienza e sul Kreativ Festival – che si terrà insieme a Fiera d’Autunno e Biolife dal 5 all’8 novembre 2020 – sono disponibili sul nostro sito web.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
15 April - 06:01
Nel 2015, in Trentino, era stato avviato un progetto innovativo basato su un sistema intelligente che puntava a evitare che gli orsi si [...]
Cronaca
15 April - 08:33
A provocare l'incendio il guasto di un freno. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Bressanone 
Cronaca
15 April - 07:52
Aveva 56 anni e lavorava nella malga Basson di Sotto a circa 1400 metri a poca distanza da passo Vezzena. L'uomo, secondo le prime informazioni, è [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato