Contenuto sponsorizzato

Condizionatori o ventilatori: come scegliere, pro e contro

Arriva l'estate e torna anche il caldo e si ripropone uno dei dubbi amletici del periodo. Ecco quali sono i punti di forza e di debolezza dei due mezzi e come scegliere il più adatto alle proprie esigenze

Pubblicato il - 22 giugno 2020 - 12:28

TRENTOL’estate è ormai alle porte ed è giunto il momento di scegliere cosa montare nella propria abitazione per combattere il caldo. È meglio un condizionatore o un ventilatore? Il primo permette di ottenere un ricambio dell'aria, ossia aspira aria calda e la sostituisce con aria fredda. I condizionatori split richiedono una manutenzione annuale, mentre per i condizionatori portatili è necessario effettuare la manutenzione dei filtri e svuotarne regolarmente la vaschetta di raccolta. Il ventilatore invece smuove solamente l'aria. L'effetto del getto d'aria che arriva sulla pelle dà una sensazione di freschezza, ma non incide in alcun modo sulla temperatura della stanza.

 

È possibile acquistare questi prodotti online su molti siti specializzati, ma per un risparmio in più, si possono sfruttare piattaforme come Buybuyfree che, oltre a permettere di scovare i prezzi più vantaggiosi, consente anche di ricevere indietro parte della propria spesa da poter riutilizzare in ulteriori acquisti.

 

I condizionatori

Come abbiamo detto i condizionatori sono dispositivi la cui funzione è quella di regolare la temperatura interna degli ambienti domestici. In commercio esistono svariate tipologie di impianti di climatizzazione, i quali si dividono principalmente in fissi e portatili. I primi, possono essere installati all'interno di ambienti di grandi dimensioni, mentre i secondi, sono perfetti per gli spazi di scarsa metratura.

 

I condizionatori fissi hanno costi di installazione e manutenzione molto elevati, in quanto, per consentirne il funzionamento, devono essere effettuati lavori edili piuttosto invasivi. Questi dispositivi possono essere monoblocco, ossia formati da un unico elemento, oppure, dotati di doppia unità.  I condizionatori monoblocco possono essere installati all'interno delle abitazioni, anche se è sempre necessario forare una parete per consentire il collegamento del tubo dell'aria con l'esterno dell'edificio. Gli impianti di climatizzazione regolano la temperatura dell'aria di un locale in breve tempo, non sono rumorosi e possono essere gestiti comodamente in remoto da un apposito dispositivo. Grazie alla canalizzazione è inoltre possibile modificare la temperatura all'interno di ogni stanza, a seconda delle proprie esigenze.

 

Per quanto riguarda i contro, da segnalare i costi eccessivi dei lavori edili per l'installazione e quelli relativi alla manutenzione, nonché la possibilità di rovinare l'estetica dei locali.

 

I ventilatori

I ventilatori oltre ad essere economici e molto semplici da installare, sono dispositivi che garantiscono un minor dispendio energetico. Tuttavia, sono meno performanti rispetto ai sistemi di climatizzazione. Sono perfetti per rinfrescare ambienti di scarsa metratura, hanno prezzi d'acquisto contenuti e non necessitano di frequenti operazioni di manutenzione. È però vero che risultano poco efficienti nel caso in cui le temperature siano molto alte, in quanto non agiscono sulla temperatura dell'aria, bensì, la "smuovono", creando soltanto correnti fresche. Tali dispositivi sono inoltre molto rumorosi, pertanto, risultano scomodi per gli ambienti come la camera da letto o lo studio.

 

In ogni caso è molto importante prestare attenzione alla manutenzione di entrambe le tipologie di apparecchio. Gli impianti di aerazione possono risultare dannosi per la salute dell'uomo, specialmente per quanto riguarda i problemi legati alle vie respiratorie. È molto importante dunque valutare tutti i fattori prima di scegliere cosa acquistare per far fronte al caldo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 18:14

La Provincia rinnova infine l'appello di seguire le regole: "Si devono tutelare il più possibile gli anziani, obiettivo che i giovani devono concorrere a raggiungere attuando le regole igieniche e il corretto distanziamento"

29 settembre - 17:44

L'approfondimento tecnico si è concluso, forse proprio quando è arrivato anche il ricorso del Codacons. L'associazione per la difesa dell'ambiente e tutela dei diritti di utenti e consumatori ha presentato al Tar di Trento, tramite l'avvocato Zero Perinelli, un ricorso contro la norma provinciale. La Pat: "Evitare disparità di trattamento tra gli esercizi commerciali"

29 settembre - 13:50

Bocciato uno dei provvedimenti bandiera della Giunta Fugatti, il tribunale condanna Pat e Comune di Trento a disapplicare la norma sulle case Itea. Gli avvocati: “Per il Trentino è un primo passo molto importante per rimuovere le norme introdotte dalla Provincia negli ultimi anni in materia di welfare che hanno determinato effetti gravissimi di esclusione in danno degli stranieri”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato