Contenuto sponsorizzato

Formazione trading, una selezione di libri per imparare ad investire

Selezionare e leggere libri per imparare ad investire è un obbligo e un dovere per chi ha deciso di mettersi in gioco nel mondo degli investimenti, senza una adeguata preparazione le perdite saranno ingenti. Ecco alcuni consigli per avviare il tuo percorso di formazione

Pubblicato il - 18 giugno 2020 - 11:58

TRENTO. Tra le tante risorse a cui si può fare riferimento per avvicinarsi al mondo del trading e coglierne tutti i segreti, i libri ricoprono un ruolo di primaria importanza: sono numerose, infatti, le pubblicazioni che soprattutto nel corso degli ultimi anni si sono susseguite mettendo a disposizione degli aspiranti investitori consigli e suggerimenti da non sottovalutare. Selezionare e leggere libri per imparare ad investire è un obbligo e un dovere per chi ha deciso di mettersi in gioco nel mondo degli investimenti, senza una adeguata preparazione le perdite saranno ingenti. Ecco alcuni consigli per avviare il tuo percorso di formazione.

 

Lo zen e la via del trader samurai”. Un esempio è offerto da “Lo zen e la via del trader samurai”, volume pubblicato da Stefano Fanton che prende in considerazione questo tema dal punto di vista psicologico: un aspetto decisivo per il buon successo degli investimenti, come ben sanno tutti i trader con una certa esperienza. Ebbene, in queste pagine Fanton mette in evidenza in che modo un approccio orientale alla quotidianità e in particolare la filosofia zen siano in grado di condizionare in senso positivo la strategia che si sceglie per il trading online. Come si sarà intuito, non è questo il libro adatto per entrare in contatto con gli elementi più tecnici del trading: vi si può fare affidamento, invece, per conoscere sé stessi e per comprendere le proprie reazioni dovute a investimenti giusti o sbagliati.

 

La mente del trader. Trading vincente senza farsi condizionare dalle emozioni”. Sulla stessa scia si inserisce un altro volume, scritto da Giacomo Probo e intitolato “La mente del trader. Trading vincente senza farsi condizionare dalle emozioni”. Questa pubblicazione di Probo costituisce un prezioso punto di riferimento per chi ha bisogno di una guida che aiuti a comprendere in che modo funzionano le sensazioni personali e le emozioni nel contesto dei mercati finanziari. Non solo: l’autore spiega anche qual è il comportamento dei mercati sia sotto il profilo operativo che a livello psicologico. Quando si vuole comprendere che rapporto c’è con i soldi per qualunque investitore, questo è il libro su cui puntare: tra le pagine si svelano le diverse situazioni psicologiche che si verificano quando si fa trading, dall’esaltazione alla paura, dall’ottimismo alla cautela, dall’ansia al timore, dalla preoccupazione all’euforia. Sono circostante che possono coinvolgere tutti gli investitori e che, di conseguenza, sono in grado di condizionare le loro decisioni operative.

 

L’arte di vincere in Borsa. Come guadagnare con le migliori azioni nel breve, medio e lungo periodo”. Proseguendo con la rassegna di volumi da tenere in libreria per approcciarsi al trading, ecco il libro di Luca Discacciati “L’arte di vincere in Borsa. Come guadagnare con le migliori azioni nel breve, medio e lungo periodo”. Si tratta di un’opera che, per il modo in cui è scritta, si rivela decisamente adatta anche ai principianti. Al suo interno si fa riferimento alla tecnica messa in mostra nel film americano “Money Ball – L’arte di vincere”, con protagonista Brad Pitt, in cui si parlava di un manager di un team di baseball in grado di individuare i giocatori più bravi da reclutare grazie a un software di analisi statistica. Ebbene, secondo Discacciati questo stesso metodo può essere replicato anche per le azioni.

 

Trading System vincenti. Le strategie operative utilizzate dagli investitori professionali”. Nel caso in cui si sia interessati a scandagliare anche i tecnicismi del settore del trading, il consiglio è quello di affidarsi al libro di Enrico Malverti intitolato “Trading System vincenti. Le strategie operative utilizzate dagli investitori professionali”. Per mezzo di questo volume è possibile verificare in che modo funzionano i Trading System, vale a dire i sistemi di trading: si tratta di strumenti grazie a cui è possibile usufruire tanto in entrata quanto in uscita di segnali automatici per un gran numero di mercati finanziari. Viene meno, pertanto, la componente psicologica che contraddistingue le tradizionali strategie di trading. Chi legge questo libro ha l’opportunità di capire come opera un sistema di trading valido, in funzione di variabili come la significatività, la robustezza e l’efficienza. Per tutti i sistemi, per altro, viene messo a disposizione il codice TradeStation.

 

Trading meccanico. Strategie e tecniche non convenzionali su azioni, opzioni, future, forex”. Infine, l’ultimo volume che sarebbe opportuno leggere – se non addirittura studiare – quando ci si vuole addentrare nel complesso universo del trading è scritto da Luca Giusti e si chiama “Trading meccanico. Strategie e tecniche non convenzionali su azioni, opzioni, future, forex”. Questa pubblicazione è stata concepita in modo particolare per tutti coloro che hanno in mente di cominciare a cimentarsi nel trading online basandosi su regole meccaniche. Si prendono in esame, a questo scopo, molteplici strategie di trading che in genere vengono adottate dagli hedge fund: è il caso, per esempio, dello spread trading meccanico sulle commodities che si fonda sulle stagionalità, ma anche dello short strangle con difesa meccanica sul future. Sono numerose le strategie operative con cui si può entrare in contatto, ma non manca un approfondimento dedicato alla gestione del rischio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato