Contenuto sponsorizzato

Con l'Azienda per il turismo Val di Non si impara lo scialpinismo: una serie di giornate di avvicinamento tra il monte Roen, passo Predaia e Corno di Tres

Il progetto consiste in una serie di uscite di avvicinamento allo sci alpinismo in compagnia di esperte guide alpine. Le uscite, pensate proprio per i neofiti che vogliono avvicinarsi a questa affascinante disciplina alpinistica, prevedono una giornata in totale sicurezza alla scoperta di questa entusiasmante disciplina alpinistica. Il costo per ogni uscita è di 50 euro e bisogna munirsi di scarponi alpinismo, sci da alpinismo, racchette, casco, kit pala-sonda-artva

Pubblicato il - 21 gennaio 2021 - 12:54

CLES. In val di Non si impara lo scialpinismo. Una serie di giornate di avvicinamento proposte dall'Azienda per il turismo d'ambito.

 

Si parte da sabato 23 gennaio sul monte Roen e si continua ogni sabato o domenica dal 23 gennaio al 7 marzo. "Lo sci alpinismo – spiegano gli organizzatori - è un mix perfetto tra sforzo fisico, benessere interiore ed evasione dalla routine: raggiungere la cima con le pelli incollate agli sci, godersi panorami magici e incontaminati, assaporare il silenzio e la tranquillità dei monti della val di Non e tornare a valle sulla neve fresca. Questo tipo di attività però richiede un discreto allenamento, conoscenza della montagna e della tecnica sciistica. Per questo motivo abbiamo voluto attivare questo progetto, per permettere a tutti di avvicinarsi a questa disciplina in totale sicurezza".

 

Il progetto consiste in una serie di uscite di avvicinamento allo sci alpinismo in compagnia di esperte guide alpine. Le uscite, pensate proprio per i neofiti che vogliono avvicinarsi a questa affascinante disciplina alpinistica, prevedono una giornata in totale sicurezza alla scoperta di questa entusiasmante disciplina alpinistica. Il costo per ogni uscita è di 50 euro e bisogna munirsi di scarponi alpinismo, sci da alpinismo, racchette, casco, kit pala-sonda-artva.

 

La prenotazione, obbligatoria, va fatta entro le 16.45 del giovedì precedente contattando l’Apt val di Non (tel. 0463 830133 - info@visitvaldinon.it). Sono due gli itinerari che si alternano tra la località Campi da Golf del passo Mendola al monte Roen, e dal passo Predaia al Corno di Tres.

 

"Le abbondanti nevicate di quest'anno - conclude l'Apt val di Non - che ci hanno regalato paesaggi ed emozioni tipiche degli inverni d'altri tempi, le stazioni sciistiche chiuse e la voglia di praticare attività all'aria aperta mantenendo il giusto distanziamento, ci hanno fatto riscoprire l'autenticità della montagna d’inverno. Ci siamo riavvicinati a sport dalla tradizione antica, che fanno recuperare il rapporto più intimo tra uomo e montagna. Questo è l'inverno delle escursioni con le ciaspole, delle discese con la slitta su piste poco battute, dello sci da fondo e dello sci alpinismo. Tra le discipline invernali 'slow' è proprio quest'ultima ad essere una delle più apprezzate e attuali".

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 settembre - 21:01
Sono state lunghe e articolate le indagini della polizia locale val di Fassa per ricostruire la dinamica dell'incidente. La coppia era in [...]
Politica
22 settembre - 21:29
L'editore Laterza a Ottoemezzo, programma di La7 condotto da Lilli Gruber, è tornato sulla kermesse dello scoiattolo: "Un Festival basato sulla [...]
Cronaca
22 settembre - 20:04
Trovati 38 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 48 guarigioni. Sono 18 i pazienti in ospedale, di cui 3 ricoverati in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato