Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Gardaland pronto alla riapertura in aprile: “Lo faremo in sicurezza e con tante novità”

In attesa di conoscere le sorti di Gardaland ci sono oltre 1.200 dipendenti tra fissi e stagionali. Il parco divertimenti vorrebbe riaprire per aprile, investito 1 milione di euro per la sicurezza: “La limitazione degli ingressi giornalieri e la prenotazione obbligatoria della data di accesso al parco unitamente a tutte le altre misure adottate per garantire distanziamento e sanificazione, hanno funzionato”

Foto d'archivio
Di T.G. - 11 marzo 2021 - 12:47

VERONA. “Ovviamente, siamo consapevoli dell’attuale situazione ma confidiamo nelle misure che il Governo ha varato e nelle indicazioni che verranno date nel prossimo Dpcm per le attività nella primavera inoltrata”. Così Aldo Maria Vigevani, amministratore delegato di Gardaland candida il parco divertimenti per un posto in prima fila in vista delle possibili riaperture: “Siamo pronti ad aprire in sicurezza a fine aprile per una nuova fantastica stagione ricca di divertimento ed eccezionali novità”.

 

Una ripartenza che per il parco divertimenti è fondamentale, anche dal punto di vista dell’occupazione visto che si contano 230 dipendenti fissi, che attualmente accedono al Fondo Integrazione Salariale, e un “esercito” di stagionali che superano il migliaio. Inoltre, si punta il rilancio dell’economia del territorio grazie alle aziende dell’indotto.

 

Durante questi mesi di stop forzato sono proseguiti i lavori per mettere a disposizione degli ospiti nuove attrazioni. Per metà maggio è attesa l’inaugurazione di Legoland Water Park Gardaland che da solo vale circa 20 milioni di euro. “Siamo certi che l’apertura di questa attrazione, vista l’importanza internazionale del brand Lego contribuirà a rafforzare la nostra posizione come primaria destinazione del divertimento, in particolare per famiglie”, sottolinea Vigevani. “Gardaland non si è mai fermata e ha approfittato del periodo di chiusura forzata anche per svolgere un’intensa attività di manutenzione straordinaria per migliorare l’esperienza di diverse attrazioni”.

 

Ammodernate anche le montagne russe di Shaman: nonostante il percorso non abbia subito variazioni, le migliorie consentiranno un volo più fluido e immersivo. Non sono mancati lavori di restauro e abbellimento delle scenografie di due apprezzatissime attrazioni per bambini, DoremiFarm e FunnyExpress. E per aumentare il comfort degli ospiti a bordo di Blue Tornado e migliorare la loro esperienza di “volo” è stata resa più comoda la seduta grazie ad una speciale imbottitura dei paraorecchie e dei sedili. Novità in arrivo anche per Volaplano, che ha visto un restyling dei caratteristici aeroplanini, e le esperienze in 4d, dove però si attende il via libera per gli show al chiuso.

 

Massima attenzione da parte di Gardaland anche alla sicurezza. Il Protocollo sviluppato lo scorso anno, per il quale era stato stanziato ben 1 milione di euro, ha funzionato e continuerà ad essere applicato anche nel 2021 con l’aggiunta di ulteriori miglioramenti. “La limitazione degli ingressi giornalieri e la prenotazione obbligatoria della data di accesso al parco – dichiara Vigevani – unitamente a tutte le altre misure adottate per garantire distanziamento e sanificazione, hanno funzionato, tanto che non è stato registrato nessun contagio tra gli ospiti. Quest’anno aggiungeremo ulteriori facilitazioni per l’accesso alle attrazioni e il miglioramento dell’App per la gestione delle code”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 dicembre - 05:01
Tra le richieste di alcuni genitori vi è la reintroduzione delle 'bolle' già usate in pandemia o un ridimensionamento del numero dei gruppi [...]
Cronaca
04 dicembre - 19:40
Mentre restano stabili i ricoveri e non si segnalano decessi cresce il contagio in provincia. A Trento ci sono 42 nuovi positivi, a Rovereto e [...]
Cronaca
04 dicembre - 20:37
Si sono ritrovati come ogni sabato in piazza Dante, dove nel pomeriggio hanno disturbato il traffico sulle strisce pedonali che conducono alla [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato