Contenuto sponsorizzato

Da un angelo in ceramica creato 70 anni fa, ora Thun lancia Lenet Group. "Pronti ad espanderci verso nuovi mercati"

I Thun Cafè, il primo marketplace di "fascia alta" dedicato agli animali da compagnia e un nuovo cartone dal nome "Teddy Friends" sono solo alcune delle novità ideate da Lenet Group. "Con questo progetto ambizioso vogliamo lasciare un segno importante, nel massimo rispetto dell’ambiente, delle persone e della società"

Pubblicato il - 21 aprile 2021 - 11:26

BOLZANO. “Oggi è un giorno devvero speciale. Sono molto emozionato di presentarvi Lenet Group”, con queste prime parole Simon Thun, vicepresidente Lenet Group e rappresentante della terza generazione dell’omonima famiglia ha presentato alla stampa Lenet Group, nuova realtà imprenditoriale nata come evoluzione di Thun Spa.

 

Il modello di business di Lenet Group si basa su un’integrazione tra le attività B2B (logistica, digitale, integrazione e-commerce con il retail) e le attività B2C (gift&home decor), rappresentata dai marchi Thun, La Porcellana Bianca, Rituali Domestici, Rose e Tulipani e Domino, food, con i Thun Cafè, e pets, con Luxpets, primo marketplace nel segmento di fascia alta per gli animali da compagnia.

 

Il nuovo gruppo si fonde su 3 pilastri: retail, logistica, digitale. Lenet Group ha un piano di espansione 2021-2024 che prevede un aumento di fatturato pari a 100 milioni di euro in quattro anni, fino a 210 milioni, e una crescita del 13% del Cagr. Oltre il 60% della crescita attesa avverrà per linee esterne.

 

Quattro gli assi principali sui quali si articolerà il piano: espansione verso nuovi mercati, piano di rafforzamento dei canali brick&mortar, diversificazione e introduzione di nuovi settori e sviluppo dei canali di business digitali.

 

In questo contesto, Thun assume un ruolo centrale come brand portante e in continua evoluzione, con un piano di espansione all’estero, nuove collaborazioni, capsule e licensing in&outbound. Seguono Teddy Friends, spin-off di brand che vede anche una partnership con Warner Media e lo sviluppo di un cartoon tematico, Unitable con i marchi La Porcellana Bianca, Rituali Domestici, Rose e Tulipani e Domino, in espansione anche a livello distributivo, e Luxpets, il marketplace per il settore di alta gamma del mondo pet.

 

"Fattore chiave per la crescita e lo sviluppo di Lenet Group sono le persone", ha detto il Francesco Pandolfi, il Ceo del Gruppo. "A guidare la gestione delle risorse umane, un sistema basato sull’integrazione tra approccio, metodo e competenza e fondato sulla convinzione che le persone debbano essere coinvolte, in modo da poter assumere via via maggiori responsabilità funzionali alla propria crescita professionale e personale. Ne è prova, tra le altre misure adottate, il fatto che l’intera popolazione aziendale di Lenet Group ha una retribuzione variabile legata al raggiungimento degli obiettivi e segue numerosi piani formativi specifici".

 

“Il modello omnicanale al quale abbiamo improntato il nostro business è la chiave per il raggiungimento degli obiettivi futuri, insieme con la spinta all’innovazione e alla continua ricerca della perfezione”, conclude infine Simon Thun. “Con questo progetto ambizioso vogliamo lasciare un segno importante, nel massimo rispetto dell’ambiente, delle persone e della società”.

 

Prosegue infine e si rafforza l’impegno verso la comunità con la Fondazione Lene Thun Onlus, che sostiene le oncologie pediatriche italiane attraverso 45 laboratori di ceramico-terapia.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
16 maggio - 12:08
I sub del Wwf hanno recuperato una rete abbandonata nel lago di Garda: all’interno, spiegano, una massa di nylon aggrovigliato contenente circa [...]
Cronaca
16 maggio - 11:16
Il sindaco di Tenno interviene su Facebook per chiedere ai cittadini di non abbassare la guardia: "Non vorrei che facessimo un passo avanti [...]
Cronaca
16 maggio - 12:49
Nel drammatico incidente ha perso la vita un uomo classe 1984, troppo gravi le ferite riportate. Le altre due persone che si trovavano a bordo sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato