Contenuto sponsorizzato

Inserire giovani con fragilità nel mondo del lavoro, ecco il progetto "Verso": "Le cooperative Iter, il Ponte e Smart insieme grazie a un contratto di rete"

Le cooperative Iter, il Ponte e Smart, con sede a Rovereto, hanno recentemente firmato un contratto di rete per favorire l'inserimento di giovani con fragilità nel mondo del lavoro grazie al progetto "Verso"

Di Sara De Pascale - 15 settembre 2022 - 18:54

ROVERETO. Le cooperative sociali di Rovereto Iter, Il Ponte e Smart hanno sottoscritto un contratto di rete, pensato e promosso per favorire l’inserimento lavorativo di giovani con fragilità e che mette insieme competenze e abilità differenti per raggiungere l’obiettivo del progetto “Verso”.

 

Un progetto che ha lo scopo di promuovere "azioni a sostegno della transizione dal mondo della formazione professionale a quello del lavoro, che vedano nell'inclusione del giovane con fragilità una nuova forma di solidarietà fra gli attori della comunità – spiega Filippo Simeoni, direttore della cooperativa Il Ponte e coordinatore dell’iniziativa - il nostro scopo è quello inoltre di promuovere i legami fra i giovani, il loro contesto lavorativo, in modo da aumentare la capacità di ciascun attore coinvolto di assumersi una responsabilità sociale".

 

Un'occasione per sviluppare in modo efficace le peculiarità di ogni cooperativa, creando le migliori condizioni per la gestione di quelli che saranno i contesti produttivi che ospiteranno il progetto "Verso": un bar in corso Bettini, una copisteria in via Paganini e un B&b in Val di Riva.

 

"Luoghi di lavoro destinati a diventare le “palestre” dove i giovani potranno formarsi e proseguire il loro percorso di transizione verso la vita adulta, guardando al futuro con una prospettiva orientata all’inserimento nel mondo del lavoro – aggiungono i responsabili dell’iniziativa - per un giovane con fragilità, questa transizione rappresenta il cardine d'un progetto di vita che vede nell’indipendenza e nella realizzazione dei propri desideri e aspettative l’approdo finale".

 

Alla stesura del contratto di rete hanno collaborato l’Area servizi della Federazione Trentina della Cooperazione, i consulenti del Settore lavoro sociali servizio e abitazione e dell’Ufficio legale e sindacale dell’ente di via Segantini a Trento.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 28 settembre 2022
Telegiornale
28 set 2022 - ore 21:31
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 20:18
Su ordine del tribunale l’ex dirigente della polizia amministrativa che aveva evidenziato le criticità legate alla sicurezza del concerto di [...]
Cronaca
28 settembre - 21:17
L'incidente è avvenuto sulle Dolomiti di Brenta. Un 62enne stava scendendo, con il compagno di escursione, da cima della Finestra quando è [...]
Politica
28 settembre - 18:36
La Lega è doppiata in Veneto dal partito di Giorgia Meloni e crolla un po' ovunque. I 5 Stelle sono primo partito in gran parte del Sud. Se [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato