Contenuto sponsorizzato

''Un vero e proprio atto di forza e coraggio'': si è chiusa Expo Riva Schuh&Gardabags, la fiera di riferimento per il settore della calzatura e degli accessori

Circa 3.500 visitatori da 86 nazioni e 430 espositori da oltre 30 Paesi in una quattro giorni all’insegna di internazionalizzazione, nuovi format espositivi, digitalizzazione, innovazione e sostenibilità. Riva del Garda Fierecongressi: "Le soluzioni espositive 'ibride' hanno garantito alle aziende impossibilitate a presenziare di esporre fisicamente i loro campionari in fiera gestendo le trattative commerciali a distanza"

Pubblicato il - 19 gennaio 2022 - 17:28

RIVA DEL GARDA. Si è conclusa ieri a Riva del Garda l'edizione numero 96 di Expo Riva Schuh & Gardabags. Con Un vero e proprio atto di forza e coraggio, come l'ha definito durante la cerimonia di inaugurazione il presidente di Fierecongressi, Roberto Pellegrini, la fiera è riuscita nell’intento di dare continuità al business di settore con servizi sempre più adeguati alle esigenze di aziende espositrici e compratori.

 

Un segnale importante, per l’intero comparto, quello lanciato dagli organizzatori che hanno voluto confermare l’appuntamento nonostante la complessità del periodo. Significativa la risposta degli operatori della calzatura e dell’accessorio, che hanno partecipato all’edizione invernale della kermesse guidati da una forte motivazione e incoraggiati da un protocollo di sicurezza pensato per garantire un sereno svolgimento delle attività.

 

Sono stati 3.500 i buyer di cui oltre il 70% provenienti dall’estero da Paesi come Germania, Francia, Polonia, Spagna, Turchia, Belgio, Olanda, Grecia, Gran Bretagna e Portogallo, ma anche Giordania, Azerbaijan, Uzbekistan, Canada,  Stati Uniti e Australia - hanno avuto l’opportunità di scoprire in anteprima le collezioni A/W 2023 presentate da 430 espositori e finalizzare i primi  accordi commerciali per la prossima stagione in una quattro giorni (dal 15 al 18 gennaio 2022) all’insegna di internazionalizzazione, nuovi format espositivi, digitalizzazione, innovazione, sostenibilità e partnership strategiche.

 

“L’innovazione nel settore della moda è avere l’intuito, l’abilità e la determinazione di immaginare qualcosa di nuovo, ottimizzare i processi oppure reinventare l’esistente”, dichiara Alessandra Albarelli, direttrice generale di Riva del Garda Fierecongressi. "Proprio in questa direzione si sono mosse iniziative come l’implementazione della Digital Connection, una piattaforma digitale basata su un efficiente sistema di Intelligenza Artificiale, e l’attivazione di soluzioni espositive ibride”, che hanno garantito alle aziende impossibilitate a presenziare di esporre fisicamente i loro campionari in fiera gestendo le trattative commerciali a distanza".

 

“Gli incontri virtuali combinati alla presentazione dal vivo dei prodotti attraverso lo stand ibrido - dice Adriana Miori, Sales representative dell’azienda cinese Sunwin Imp. & Exp.Co.Ltd. - si sono dimostrati estremamente efficaci per mantenere le relazioni tra espositori e buyer non presenti. Grazie a questa soluzione siamo riusciti a velocizzare gli appuntamenti e a portare a termine importanti negoziazioni, ottenendo risultati oltre le aspettative che hanno confermato l’importanza di dare continuità a questo appuntamento fieristico nonostante la difficile situazione".

 

Numerose e fondamentali per la buona riuscita dell’evento sono state anche le collaborazioni con consorzi e associazioni nazionali e internazionali di categoria che hanno scommesso insieme agli organizzatori di poter svolgere in presenza e in totale sicurezza questo importante appuntamento B2B.

 

“Nonostante i dubbi, abbiamo deciso di essere presenti a Expo Riva Schuh & Gardabags per lanciare un segnale di fiducia e confermare il saldo legame che, come associazione di categoria, abbiamo con questa manifestazione che frequentiamo da tanti anni. Dei 52 associati registrati, oltre i due terzi sono stati effettivamente presenti e hanno potuto vivere l’esperienza in fiera in tranquillità e sicurezza, superando le aspettative iniziali e ricevendo un buon riscontro, cosa che ci porta a essere più fiduciosi per il futuro”, commenta Lino Mattiozzi, presidente Associazione promotori vendite calzature (Assoprov), mentre Matteo BigonExport manager bline shoes, aggiunge: "Oltre 60 espositori provenienti dalla Turchia e rappresentati dall’associazione Aegean Exporters' Associations hanno deciso di partecipare per garantire un servizio continuativo ai buyer che vogliono vedere il prodotto dal vivo, a maggior ragione in un periodo come questo in cui tante altre fiere sono state cancellate. Nonostante le limitazioni dovute al periodo, i regolari aggiornamenti ricevuti dall’organizzazione sulle normative e il supporto garantito per i servizi di mobilità e accoglienza hanno consentito alle aziende di raggiungere agevolmente Riva del Garda". 

 

Centrale in fiera è stata l’attenzione rivolta al tema dell’innovazione, che si è espressa in un’attività di scouting atta a individuare le migliori start up in ambito retail da incentivare, incubare e accelerare. Future Fashion è la vincitrice della prima edizione di Innovation Village Retail, il progetto realizzato con il coordinamento di Alberto Mattiello, membro del Comitato Scientifico di Expo Riva Schuh & Gardabags.

 

“Il debutto dell’Innovation Village - continua Andrea Carpineti, Ceo & Co-founder Future Fashion - ha favorito l’incontro tra start-up, veloci e innovative per definizione, e aziende più tradizionali del settore della moda e della calzatura. Per noi questa nuova iniziativa si è rivelata un'ottima opportunità per farci conoscere, validare la nostra idea innovativa e la sua utilità per il settore grazie a un confronto diretto con espositori e buyer. Molti hanno dimostrato interesse verso la nostra attività e ci hanno dato la possibilità di considerare utili spunti di miglioramento del nostro prodotto”.

 

Sempre più attenta agli aspetti di innovazione e sostenibilità, Expo Riva Schuh & Gardabags, in collaborazione con JBS Couros (azienda brasiliana leader mondiale nella produzione delle pelli) e la rivista Foto Shoe 30 ha presentato "Design Kind Leather", il contest rivolto ai designer professionisti del settore e pensato per promuovere valori come sostenibilità, riciclo dei materiali e miglior gestione delle risorse. L’apertura delle iscrizioni al concorso, che diventerà un appuntamento annuale, è prevista nei prossimi giorni. I candidati saranno selezionati da una giuria di esperti e i progetti dei tre vincitori realizzati ed esposti nella prossima edizione della fiera in programma dall’11 al 14 giugno 2022 al quartiere fieristico di Riva del Garda.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 May - 19:13
A Trento per Vasco sono arrivati in tanti: genitori con figli adolescenti, coppie di fidanzati e gruppi di amici. L'attesa sotto il sole non [...]
Cronaca
19 May - 18:21
I cuccioli sono stati salvati da una donna che stava correndo nei boschi quando ha sentito i guaiti. Ora sono stati presi in custodia dai volontari [...]
Cronaca
19 May - 18:43
Visto il grande afflusso di auto sulla zona di Trento Sud il traffico dell'autostrada viene deviato su Trento Nord. Ecco il piano della viabilità [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato