Contenuto sponsorizzato

Il Muse compie 4 anni tra musica, divertimento, laboratori e tanto altro. Sabato 15 luglio l'evento

L'evento si chiamerà “Il Muse di mezza estate” e vedrà l'inaugurazione della mostra dell'anno "Archimede e la scienza dell'invenzione"

Di gf - 09 luglio 2017 - 10:57

TRENTO. Il Muse si appresta a festeggiare il quarto anno di vita regalando per sabato 15 luglio, a tutti i cittadini, gli appassionati di scienza e natura e i turisti, un pomeriggio divertimento dedicato all'intreccio fra saperi, con un serrato programma di attività, eventi, laboratori e musica.

 

In questi anni il Muse non è mai stato un semplice museo, ma un luogo attivo, attrattivo, memorabile, sul modello di science center e musei internazionali con exhibit multimediali, giochi interattivi, con sperimentazione in prima persona e un intreccio del "sapere" col "fare".

 

E' riuscito ad andare oltre ogni attesa anche dal punto di vista dei visitatori riuscendo in pochi anni a raggiungere, con le sedi staccate, i 2 milioni di visitatori. Ed è proprio sull'intreccio tra “sapere” e “fare”, tra momenti “laboratoriali” e di “divertimento” che anche quest'anno il museo progettato da Renzo Piano intende offrire un pomeriggio davvero unico.

 

L'evento si chiamerà “Il Muse di mezza estate” e vedrà l'inaugurazione della mostra dell'anno "Archimede e la scienza dell'invenzione" attorno al quale ruoteranno i laboratori a tema per grandi e piccoli, il grande evento musicale con la Banda Osiris che, assieme al giornalista scientifico Federico Taddia e al filosofo della scienza Telmo Pievani, offrirà in prima assoluta la sua interpretazione in musica della scienza di Archimede. 

 

A partire dalle ore 16 del 15 luglio il museo e il parco saranno animati da laboratori, osservazioni guidate del Sole, esperimenti legati ai principi studiati da Archimede, dimostrazioni, visite agli Orti d'Italia e spettacoli di giocoleria.

 

Tra le proposte, dedicate a tutte le fasce d’età, alcune saranno dedicate al tema dell’acqua: per tutto il pomeriggio il parco del MUSE sarà costellato di piscine da giardino per sperimentare, al grido di Eureka!, il principio archimedeo del galleggiamento. Acqua che sale, ad esempio, spiegherà il funzionamento vite di Archimede, mentre all’interno di alcuni specchi d’acqua verranno effettuati alcuni esperimenti sul galleggiamento e sulla tensione superficiali. Il sempre apprezzatissimo Bolle bolle bolle proporrà curiosi giochi e incredibili effetti sorpresa.

 

Ci sarà poi spazio per comprendere come funzionano le parabole, grazie a La comunicazione senza fili, e cimentarsi con il sollevamento di pesi apparentemente impossibili da manovrare, con Non ce la farò mai, dedicato al funzionamento di leve e Carrucole. Grazie a telescopi con particolari filtri, sarà possibile scoprire il volto nascosto del Sole oppure, sfidarsi in giochi di strategia e ingegno nel corner di Mettiti in gioco… con Archimede.

 

Per una pausa rilassante tra i profumi di frutti, verdure ed erbe aromatiche il MUSE propone anche la Visita speciale agli orti, un viaggio nell’Italia dei prodotti agricoli e della biodiversità, tra le specie che caratterizzano le coltivazioni locali e i prodotti tipici che fanno da base per la gastronomia tradizionale.

Alle 18.30 ci sarà l'inaugurazione di due mostre: "Archimede. L'invenzione che diverte" e "Il gigante incatenato. La battaglia delle dighe sul Mekong", con la presentazione dell'installazione "Soundscape Io.Sempre#1 @MUSE2017" di Luca Lagash. L'Opera è un progetto site specific realizzato per il Grande Tunnel del MUSE, tratto dall'Opera dello Svelamento, Conoscenza e Rinnovamento delle acque del Lago di Molveno 2017. L'immersione tra i suoni, le immagini e le parole condurrà il pubblico oltre i confini delle profondità del lago, in un percorso di continuo disvelamento del proprio mondo interiore.

 

Durante tutto il pomeriggio, la musica che accompagnerà gli eventi sarà scelta dai visitatori stessi, grazie al Jukebox cittadino, con il quale sarà possibile scegliere il sottofondo da trasmettere all'interno del parco.
 

In serata, a partire dalle 22, lo spazio verrà dato ad un evento molto particolare. Ci sarà un concerto spettacolo della Banda Osiris che, assieme al giornalista scientifico Federico Taddia e al filosofo della scienza Telmo Pievani, metterà in musica tutti i principi della ricerca e delle invenzioni di Archimede.

Il divertimento, continuerà poi con Flower Power dj set per festeggiare il quarto compleanno del MUSE fino a tarda notte. L’invito, rivolto a tutti, è di concludere la propria giornata ballando nel grande prato davanti al MUSE, indossando le fantasie e i colori dei mitici anni ’60.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 05:01

La vicenda risale all'agosto del 2018 a Sirmione. Nel corso della manovra una turista tedesca era stata schiacciata dal pullman, poi era deceduta in ospedale. Per i giudici non c'è stata negligenza o imperizia da parte del conducente

01 marzo - 20:17

Sono 232 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 25 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

01 marzo - 18:18

E' stato rinviato a settembre 2021 il graduale svuotamento della Residenza Fersina. Una nuova decisione, viene sottolineato dai  consiglieri provinciali che hanno presentato due interrogazioni, presa senza confronto con gli enti dell’accoglienza

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato