Contenuto sponsorizzato

Le domeniche d'oro i bambini all'asilo e i genitori a lavorare. O a fare shopping.

Nuovo servizio di babysitting di Città futura. 

Pubblicato il - 13 novembre 2016 - 13:38

TRENTO. “Scarabocchio d'oro”. Si chiama così il nuovo servizio di babysitting di“Città futura”, e la novità è questa: i bambini all'asilo ci potranno andare anche la domenica. “È un servizio di babysitting con flessibilità oraria e giornaliera attivo tra inizio dicembre e inizio gennaio – si legge sul sito della onlus - pensato per le mamme professionalmente impegnate negli esercizi commerciali nei sabati e domeniche d’oro e per genitori che lavorano durante le festività natalizie”.

 

Ma non solo per loro, anche “per i genitori che in questo periodo particolare dell’anno desiderano prendersi un po’ di tempo per sé lasciando per qualche ora i propri figli in un luogo sicuro, accogliente e divertente gestito da personale qualificato”. Magari quei genitori che devono andare a comperare i regali per i pargoli di nascosto, perché possano continuare a credere che i doni li porta Babbo natale.

 

Durante la giornata un sacco di attività per allietare i piccini, dai giochi ai laboratori creativi e di cucina, dai momento narrativi a quelli di relax. “L’allestimento degli spazi, i materiali e le proposte ludiche sono pensate per rispondere in maniera personale e differenziata ai bisogni ed agli interessi di ciascuno”, scrivono sul loro sito gli organizzatori.

 

E la giornata inizia presto, come gli altri giorni della settimana: dalle 8:30 alle 9:30 l'accoglienza, poi lo spuntino, il laboratorio di cucina e verso mezzogiorno il pranzo. Alle 13 il ricongiungimento con i genitori nel caso che la scelta sia part-time, altrimenti c'è la nanna, il gioco libero, i compiti o i giochi in giardino, se il tempo lo permette. E si arriva alla merendina del pomeriggio, altri giochi e laboratori in attesa dei genitori verso le ore 19 per chi ha fatto il part-time pomeridiano.
 

Le date in cui il servizio attivo sono i sabati e le domeniche di dicembre, poi dal 27 dicembre al 6 gennaio. L'orario dalle 8.30 alle 19.30 e il costo? Euro 5.50.

 

Il dibattito politico e sindacale in questi anni si è interrogato molto sulla questione del lavoro domenicale, se sia giusto oppure no. Si è espressa anche la Chiesa che afferma che la domenica è da santificare e da passare in famiglia, il sindacato che chiede il rispetto della domenica di riposo. La onlus "Città futura" si è limitata a fornire un servizio, perché mentre si discute madri e padri continuano a lavorare: la domenica lavorano medici e infermieri, nelle case di riposo l'assistenza è h24, i treni viaggiano e con loro i macchinisti, i giornalisti scrivono e i ristoranti fanno mangiare quelli che la domenica riposano. Non solo quando la domenica è d'oro

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 dicembre - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 dicembre - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 dicembre - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato