Contenuto sponsorizzato

A Rovereto via libera alla campagna abbonamenti per seguire i bianconeri al Quercia

Calcio. Dopo il ritorno nel massimo campionato provinciale con vittoria, il Rovereto attende il Sacco S. Giorgio e lancia la campagna abbonamenti

Pubblicato il - 05 settembre 2018 - 22:01

ROVERETO. Dopo la ripartenza in Seconda categoria e gli ultimi due tornei vinti, il Rovereto si affaccia nuovamente nel massimo campionato provinciale, quello di Promozione.

 

Domenica scorsa i bianconeri hanno espugnato per 1-0 il difficile campo della blasonata Benacense nella prima giornata di campionato. 

 

Nel prossimo turno, domenica 9 settembre, il Rovereto è atteso al Quercia per l’esordio casalingo, quando alle ore 15.30 arriva Sacco San Giorgio per riproporre il confronto tra le due neopromosse che lo scorso anno hanno rivaleggiato per la vittoria del girone B di Prima categoria, poi vinto dai bianconeri. 

 

L'esordio casalingo segna inoltre l'avvio della campagna abbonamenti, un modo per sostenere la società in questo ritorno nel massimo campionato. La tessera stagionale, che si può acquistare alle casse dello stadio, costa 50 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 maggio - 06:01

E questa emergenza Covid-19 ha portato in luce pregi e difetti della Dad. Una professoressa: "Stabilizzarsi tramite il concorso? In Trentino sembra che non sia possibile". La sindacalista Cinzia Mazzacca: "A rischio la continuità didattica in molte scuole della nostra provincia, un docente potrebbe trasferirsi in un altro territorio"

27 maggio - 10:11

Nove giovani identificati, tutti provenienti dalla provincia di Brescia: 5.670 euro di sanzione per l’inosservanza del divieto di spostamento tra regioni nonché la violazione della pratica del kitesurf fuori dagli orari previsti

27 maggio - 09:44

Il corpo senza vita del 40enne Pier Paolo Filippini è stato individuato dall’elicottero in fondo a un canalone, sul versante meridionale della Cima del Monte Tremol

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato