Contenuto sponsorizzato

E' Belluno a trionfare alle Olimpiadi invernali over 50

Sport invernali. Non mancano le curiosità nella kermesse organizzata in Paganella, come Paolo Bressan, 82 anni, alla sua prima Olimpiade invernale si è cimentato in tutte e quattro le discipline. Fausto Romano De Martin di Belluno è l’atleta più longevo con 88 anni

 

Pubblicato il - 05 febbraio 2018 - 11:26

ANDALO. E' Belluno a trionfare in quel di Andalo nelle Olimpiadi invernali dedicate agli over 50, manifestazione targata Associazione 50&Più.

 

Un risultato assicurato dalle medaglie di Maria Teresa Bianchi, oro con 62,50 punti e l'argento di Zambelli con 40 punti. Alle loro spalle Silvia Paola Chiaratti di Roma (34 punti).

 

I partecipanti si sono sfidati in quattro differenti discipline suddivise in categorie in base all'età: sci di fondo classico e pattinato, camminata di regolarità e doppia manche di discesa slalom.

 

Per la categoria assoluti uomini, il vincitore delle Olimpiadi invernali 50&Più è Paolo Bressan di Venezia con 73 punti, seguito da Giulio Constantini di Belluno (71 punti) e Piero Bertolani di Lucca (60 punti).

 

Non mancano le curiosità nella Ski Area Paganella, come Paolo Bressan, 82 anni, alla sua prima Olimpiade invernale, ma con ben cinque partecipazioni a quelle estive, che si è cimentato in tutte e quattro le discipline, mentre è l'88enne Fausto Romano De Martin di Belluno l’atleta più longevo

 

Classe 1930 e originario di Vigo di Cadore, Fausto Romano De Martin è l’atleta più longevo della seconda edizione delle Olimpiadi invernali di 50&Più, ha partecipato alla doppia manche di discesa slalom.

 

La squadra di Belluno vince il Trofeo 50&Più con 353 punti, secondo posto per Lucca (127 punti) e terzo posto per Venezia (89,50 punti). Il trofeo 50&Più, assegnato alla provincia vincitrice, sarà messo di nuovo in palio nella terza edizione delle Olimpiadi invernali e sarà assegnato definitivamente alla provincia che vincerà per 3 anni, anche non consecutivi, le Olimpiadi invernali. 

 

La seconda edizione delle Olimpiadi invernali di 50&Più ha anche assegnato le coppe per i migliori risultati a livello regionale. Con 501 punti la vittoria è andata al Veneto, secondo posto per la Toscana (164,5 punti) e terzo posto per l’Emilia Romagna (125 punti).

 

Questa seconda edizione ha registrato un incremento di iscrizioni e affluenza alle gare. Renato Borghi, presidente nazionale 50&Più, e Gabriele Sampaolo, segretario generale 50&Più, si congratulano con tutti i partecipanti che, con il loro entusiasmo, il desiderio di mettersi in gioco e la capacità di fare squadra, hanno dimostrato un forte spirito di aggregazione e trasmesso l'amore per lo sport. Salutata la II edizione delle Olimpiadi invernali, il prossimo appuntamento è con la XXV edizione delle Olimpiadi estive di 50&Più.

 

"Lo spirito di gruppo - spiega Alberto Perli, sindaco di Andalo - gareggiare e vivere assieme come avete fatto in questi giorni, è il modo migliore per tenere unite le persone, attraverso la socialità e il divertimento”.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 luglio - 19:26

Il presidente della Pat dopo aver dichiarato che si procederà con l'abbattimento a vista se l'orso dovesse anche solo avvicinarsi alle case dopo il duro intervento del ministro Costa chiarisce il suo messaggio. In suo sostegno arrivano gli Autonomisti popolari di Kaswalder: ''Ben venga la cattura o l'abbattimento di M49''

15 luglio - 14:29
I tecnici di Ispra sono già diretti verso il Trentino. L'ipotesi di abbattere il plantigrado non deve essere presa in considerazione per Roma: "Assurdo e paradossale". Ironico l'ex governatore: "Scelta che appare ancor più lungimirante in quanto potrebbe essere direttamente interessata la zona di abitazione, Civezzano, dell’ex assessore all’agricoltura e veterinario Michele Dallapiccola"
15 luglio - 19:28

L'incidente è avvenuto intorno alle 18.15, il veicolo scendeva dalla Val Rendena in direzione Tione lungo la strada statale 239, quando è avvenuto l'incidente

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato