Contenuto sponsorizzato

L'Italia (della Val di Cembra) del curling batte la Svizzera e trova la prima vittoria olimpica

In Corea gli azzurri avevano perso al debutto con i campioni olimpici uscenti del Canada ma si sono rifatti nel secondo match

Pubblicato il - 14 febbraio 2018 - 15:09

PYEONGCHANG. L'Italia del curling batte la Svizzera e torna in corsa per le semifinali dopo la sconfitta di poche ore fa contro i campioni olimpici uscenti del Canada. La nazionale maschile a forte trazione cembrana composta da Joel Retornaz,Amos MosanerSimone GoninDaniele Ferrazza e Andrea Pilzer agli ordini del tecnico Soren Gran si è imposta per 7 a 4 sulla Svizzera. Una vittoria cruciale giunta dopo un esordio comunque positivo.

 

 

Sulla carta sembrava impossibile e invece gli azzurri nella prima partita del round robin di 9 giornate che dovrà decidere le 4 nazioni che si giocheranno le medaglie ha tenuto fino all'ultimo contro i campioni olimpici uscenti del Canada. 1-1 alla pausa dopo 5 end, 2-2 ancora al 7° end prima di prendere un pesante 2-0. Gli azzurri sono, quindi, riusciti a risalire sul 4-3 prima dell’ultima end e sono rimasti in gioco fino all’ultima stone.

 

Con la Svizzera i giochi sono stati diversi con gli azzurri ben concentrati e alla fine capaci di piazzare la zampata che ha messo in sicurezza il risultato.  Intanto il Giappone ha sconfitto la Norvegia per 6-4, la Svezia ha battuto la Corea del Sud 7-4, il Canada ha sconfitto la Gran Bretagna 6-4.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

31 ottobre - 04:01

Una ricerca dell'Ispi, l'Istituto per gli studi di politica internazionale prova a valutare dati alla mano l'ipotesi dell'isolamento per fasce d'età. Secondo una proiezione, imponendo un lockdown ai soli over 80 la mortalità da Covid verrebbe dimezzata, mentre l'isolamento per gli over 60 diminuirebbe di 10 volte la letalità del virus. Le criticità però non mancano

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato