Contenuto sponsorizzato

L'Italia (della Val di Cembra) del curling batte la Svizzera e trova la prima vittoria olimpica

In Corea gli azzurri avevano perso al debutto con i campioni olimpici uscenti del Canada ma si sono rifatti nel secondo match

Pubblicato il - 14 febbraio 2018 - 15:09

PYEONGCHANG. L'Italia del curling batte la Svizzera e torna in corsa per le semifinali dopo la sconfitta di poche ore fa contro i campioni olimpici uscenti del Canada. La nazionale maschile a forte trazione cembrana composta da Joel Retornaz,Amos MosanerSimone GoninDaniele Ferrazza e Andrea Pilzer agli ordini del tecnico Soren Gran si è imposta per 7 a 4 sulla Svizzera. Una vittoria cruciale giunta dopo un esordio comunque positivo.

 

 

Sulla carta sembrava impossibile e invece gli azzurri nella prima partita del round robin di 9 giornate che dovrà decidere le 4 nazioni che si giocheranno le medaglie ha tenuto fino all'ultimo contro i campioni olimpici uscenti del Canada. 1-1 alla pausa dopo 5 end, 2-2 ancora al 7° end prima di prendere un pesante 2-0. Gli azzurri sono, quindi, riusciti a risalire sul 4-3 prima dell’ultima end e sono rimasti in gioco fino all’ultima stone.

 

Con la Svizzera i giochi sono stati diversi con gli azzurri ben concentrati e alla fine capaci di piazzare la zampata che ha messo in sicurezza il risultato.  Intanto il Giappone ha sconfitto la Norvegia per 6-4, la Svezia ha battuto la Corea del Sud 7-4, il Canada ha sconfitto la Gran Bretagna 6-4.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

19 novembre - 19:32
L'incidente è avvenuto intorno alle 17.45 nel centro abitato di Tiarno di Sopra, dove due vetture sono arrivate alla collisione. Dopo l'impatto i veicoli sono rimasti in mezzo alla strada a compromettere la viabilità. In azione ambulanze, vigili del fuoco di Tiarno di Sopra e forze dell'ordine
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato