Contenuto sponsorizzato

Mart, Campana dei Caduti e Castello di Rovereto vestiti di "rosa" a 101 giorni dal Giro d'Italia

Il Giro partirà il 4 maggio e arriverà in Trentino il 22 maggio, passando per Trento e arrivando a Rovereto per poi proseguire nel suo corso

Foto Tommaso Prugnola
Di Gianmarco Fontana (Ivo Carneri) - 22 January 2018 - 17:01

ROVERETO. La Vallagarina al centro dei riflettori di tutto il mondo. La valle a due passi da Rovereto sarà anche quest’anno parte integrante del Giro d’Italia, corsa ciclistica famosa in tutto il mondo, giunta ormai all’edizione numero 101. La corsa partirà da Trento e attraverserà per 35 chilometri diverse località della suddetta valle come: Nomi, Piazzo, Nogaredo, Brancolino, Isera per poi concludersi attraversando il Ponte dell’Adige nella piazza del Mart di Rovereto.

 

Oggi, guarda caso a 101 giorni alla competizione, coincidenza o strategia di marketing, la Valle ha deciso di rendere onore alla corsa illuminando i suoi monumenti e le sue strutture più importanti. Un tributo al Giro d’Italia con “giochi pirotecnici” e scenari tutti basati sul rosa, il colore portante della corsa. L’occasione è vista da parte di Rovereto e la Vallagarina come un’ottima vetrina per il turismo della nostra Provincia, grazie alla presenza della stampa delle televisioni internazionali e degli spettatori, che assisteranno alla corsa.

 

Rovereto si veste di rosa
Foto Daniele Montigiani
Foto Daniele Montigiani
Foto Tommaso Prugnola
Foto Tommaso Prugnola
Foto Paolo Aldi
Foto Paolo Aldi
Foto Tommaso Prugnola

 

Il Giro partirà il 4 maggio e arriverà in Trentino il 22 maggio, passando per Trento e arrivando a Rovereto per poi proseguire nel suo corso. L’Apt della Vallagarina con il Comune di Rovereto ha già individuato i tre simboli della città della Quercia da mettere al centro dell’attenzione: il Mart, museo riconosciuto a livello Europeo e arrivo di una tappa, la Campana dei caduti simbolo di pace e infine il Castello di Rovereto.

 

Gli addetti interni al turismo hanno fatto sapere, che per l’occasione verrà fornito il miglior servizio sia agli atleti partecipanti che agli spettatori, che verranno in Trentino per assistere all’evento. Ogni appassionato, reputa la tappa tutta trentina, molto avvincente poiché pur non essendo ai massimi della velocità è piena di emozionanti curve e rettilinei spettacolari. Le stime si aggirano intorno ai 50 chilometri all'ora.

 

Avvenimento importante non solo per le visite, che giungeranno pre-stagione estiva, ma anche per una questione mediatica. Il Trentino intero infatti, verrà mostrato assieme ai suoi paesaggi naturalistici ed incantevoli a più di 200 paesi nel mondo

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 16:50
Sono stati analizzati 2.123 tamponi tra molecolari e antigenici. Oggi 28 casi tra over 60 e 11 contagi tra giovani e ragazzi in età scolare, ci [...]
Cronaca
20 aprile - 15:50
A Bolzano si attende il prossimo 26 aprile per le riaperture dei locali, ma anche negli spazi interni. Kompastcher: "L'approccio deve essere [...]
Cronaca
20 aprile - 13:31
Nel mirino anche l'ultima delibera della Pat per le aperture all'esterno: "La Giunta ha dato un contentino ridicolo: le temperature nelle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato