Contenuto sponsorizzato

Staffetta mista del biathlon a bersaglio, bronzo azzurro

Olimpiadi. Il quartetto della staffetta mista chiude in terza piazza. Francia oro e Norvegia argento. Gli azzurri sono Luisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Dominik Windisch e Lukas Hofer

Di Luca Andreazza - 20 febbraio 2018 - 13:46

PYEONGCHANG (Corea del Sud). Arriva il bronzo per la staffetta mista del biathlon. Francia, Norvegia e Italia il podio. Gli azzurri si confermano così in terza piazza dopo le Olimpiadi di Sochi.

 

Sono Luisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Dominik Windisch e Lukas Hofer a firmare la seconda medaglia nella disciplina in questi giochi invernali per l'Italia, l'ottava nel medagliere.

 

L'avvio targato Luisa Vittozzi è ottimo, perfetto. La prima frazione vede gli azzurri in testa. Nella fase centrale della gara Dorothea Wierer e Lukas Hofer tengono e permettono di arrivare all'ultima serie in grado di giocarsi le carte per strappare una medaglia. 

 

Nel frattempo la Francia prende il largo e la Norvegia si posiziona saldamente in seconda posizione. Gli ultimi bersagli sono tesi, ma Dominik Windisch non tradisce le attese e esce fianco a fianco dell'atleta tedesco. 

 

Gli ultimi cinquecento metri sono un testa a testa, si arriva in volata e l'azzurro non sbaglia strategia e chiude al terzo posto. La Germania resta così a bocca asciutta.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 16:21

L'ok arriva dopo l'esame in camera di consiglio dei due ricorsi del presidente del consiglio contro Trentino e Alto Adige. La Consulta ha dichiarato non fondata la questione di legittimità costituzionale. Rossi: "E adesso vengano elaborati i piani di gestione come abbiamo chiesto a inizio anno, anche se Zanotelli dice che non servono"

16 luglio - 14:17

Una fototrappola è scattata questa mattina e alle 9.29 ha immortalato l'orso tra i boschi della Marzola. E' già presente il personale forestale, attivato immediatamente dopo l'evento per assicurare monitoraggio, presidio territoriale e informazione

16 luglio - 10:47

Sono già 40 i casi di femminicidio avvenuti nei primi sei mesi dell’anno, un numero che non accenna a calare e perfettamente in linea con gli anni scorsi, dopo l’ennesimo caso interviene anche la senatrice trentina Conzatti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato