Contenuto sponsorizzato

Verso Gara-2, Avellino-Trento a porte chiuse dopo le intemperanze dei tifosi campani

La decisione dopo il lancio di oggetti del pubblico e una bottiglia d'acqua che ha centrato un arbitro. La Sidigas ha fatto ricorso, ma è stato respinto. Tempi troppo stretti per spostare la gara in un'altra location

foto Ciamillo
Di Luca Andreazza - 14 maggio 2018 - 21:39

TRENTO. Sarà un'atmosfera particolare quella di Gara-2 dei quarti di finale playoff tra Avellino e Trento. Dopo le intemperanze dei tifosi irpini nei confronti degli arbitri, costretti a uscire scortati dalle forze dell'ordine, si gioca a porte chiuse.

 

Un PalaDelMauro spettrale. Una situazione inedita per il basket, soprattutto in partite così importanti, ma la decisione è quella del pugno duro per evitare episodi in futuro. Un atto deciso e serio dopo il lancio di oggetti con una bottiglietta d'acqua che ha colpito l'arbitro Aronne. Un clima che si preannuncia già caldo fuori dal palazzetto.

 

Dopo aver perso il fattore campo nella prima partita (Qui articolo), l'unica formazione dopo il primo giro di gare, la Sidigas si vede costretta ora a rinunciare alla spinta del proprio pubblico. Un'incognita anche la Dolomiti Energia, che nelle difficoltà è riuscita sempre a reagire e mostrare carattere.

 

Sono state ore convulse, prima la squalifica del campo per due turni e quindi il ricorso immediato dei campani: respinto. Il regolamento prevede di spostarsi di almeno 100 chilometri e la Federazione ha però accolto, in via eccezionale, la richiesta della Lega di poter disputare Gara-2 a porte chiuse per la straordinarietà della situazione a 24 ore dalla palla a due. 

Tempi stretti per trovare e allestimento un campo neutro (scartate Brindisi, Bologna e Reggio Emilia in rapida successione), ma anche la possibilità di spostare la gara a altra data. A questo si aggiungono le difficoltà logistiche dei club e degli arbitri (Dino Seghetti, Massimiliano Filippini e Gabriele Bettini), oltre a tutte le necessarie operazioni collegate alla partita, compresa la prevendita già iniziata dei biglietti di Gara-3 a Trento (Qui info). 

La "certezza" è che eventuale Gara-5 di martedì 22 maggio si gioca in campo neutro, ma dopo l'appuntamento di domani la contesa passa per Trento (Gara-3 giovedì 17; eventuale Gara-4 sabato 19) e l'Aquila Basket cercherà ovviamente di chiudere i conti prima.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 05:01

Intervista al candidato sindaco per Trento di Onda Civica. La prospettiva è opposta al solito, non ''qual è il problema e cosa farai'' ma ''come sarà la città dopo 5 anni con te sindaco?''. Dal DolmitiPride, all'economia, dalla crescita della popolazione alla sicurezza e all'università otto domande per otto candidati per capire cosa ci aspetta votando l'uno o l'altra

18 settembre - 08:53

Nel corso degli anni hanno sottratto acqua pubblica dalla rete di distribuzione principale, allacciandosi al serbatoio idrico della comunità di Baselga di Pinè, con non pochi disagi per la popolazione, che soprattutto durante i periodi estivi, ha patito la penuria d’acqua, costringendo il Comune a reintegrare le scorte con l’impiego di autobotti, per un complessivo danno erariale stimato in circa 220 mila euro

18 settembre - 08:06

E' successo a Campo Tures nel tardo pomeriggio di ieri. Sul posto si sono portati immediatamente forze dell'ordine, vigili del fuoco e soccorsi sanitari 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato