Contenuto sponsorizzato

Coppa del Mondo Mtb al via in Val di Sole: Van der Poel e Neff dominano il fango, domani la sfida della Black Snake

Spettacolo e battaglie sotto la pioggia nello short track di Coppa del Mondo che ha aperto il programma del Cross Country: successi per il fenomeno olandese e la svizzera. Domani lo spettacolo del Downhill in diretta su Rai Sport e Red Bull Tv

Per il secondo anno consecutivo, Mathieu Van der Poel si aggiudica lo Short Track in Val di Sole (Credits: Alice Russolo)
Pubblicato il - 02 agosto 2019 - 19:45

DAOLASA. L’attesa è terminata: il programma della Mercedes-Benz Uci Mountain Bike World Cup in Val di Sole è entrato nel vivo nella giornata di venerdì 2 agosto, quando le prove libere hanno lasciato spazio ai cronometri e quindi ai primi verdetti. A fianco dei rider più forti da tutto il mondo, un’altra grande protagonista si è imposta nella giornata di venerdì: la pioggia battente che si è riversata su tutto il Trentino, e che ha cambiato le regole del gioco tanto nel Cross Country, con la prova di Short Track di Coppa del Mondo, quanto – e soprattutto – sulla temibile discesa della Black Snake, dove oggi si sono tenute le qualificazioni del Downhill. 

 

Nella short race di Coppa del Mondo, che mette in palio punti per la Classifica Generale di Coppa e definisce la griglia di partenza della gara domenicale, Mathieu Van der Poel (Corendon-Circus) e Jolanda Neff (Trek Factory Racing) hanno centrato il bottino pieno. Van der Poel ha bissato l’affermazione del 2018: fenomeno anche del ciclocross, l’olandese si è confermato a suo agio sul terreno pesante. Il neo-campione d’Europa ha impostato una gara di testa in tandem con il brasiliano Henrique Avancini (Cannondale Factory Racing), poi distanziato con un’accelerazione incontenibile nell’ultima tornata. Terza posizione per il sorprendente belga Jens Schuermans (Scott-Creuse), quinto il campione del Mondo Nino Schurter (Scott Sram), più indietro gli italiani: quattordicesimo Gerhard Kerschbaumer (Torpado-Ursus), davanti nell’ordine ai gemelli Luca e Daniele Braidot (Carabinieri-Olympia).

 

ra le donne è andato in scena un duello tutto elvetico che ha visto prevalere l’ex Campionessa del Mondo Jolanda Neff (Trek Factory Racing) sulla più giovane connazionale Sina Frei (Ghost Factory Racing). Terza un’altra ex iridata di Cross Country, la transalpina Pauline Ferrand Prevot (Canyon Factory Team). Buone notizie anche per il ct della Nazionale Italiana Mirko Celestino: a lungo in lotta per il podio, l’altoatesina Eva Lechner ha chiuso in quinta posizione. In ombra l’iridata Kate Courtney (Scott-Sram), decima.

 

Sabato è tempo del downhill. Se lo Short Track ha catalizzato quest’oggi le attenzioni del pubblico della Val di Sole, le finali del Downhill promettono di incendiare la giornata di domani, sabato 3 agosto, anche per coloro che seguiranno le gesta dei campioni da casa, grazie alle dirette proposte da RaiSport e RedBull Tv (ore 12.25).

La Black Snake (540 metri di dislivello per 2400 metri di lunghezzapendenza media 22%massima 40%) è una di quelle piste che garantisce gloria sportiva eterna per chi riesce ad aggiudicarsi la gara.

 

Campione del Mondo in carica (titolo vinto anche nel 2015 e nel 2017), ma ancora a digiuno in Val di Sole, Loïc Bruni (Specialized Gravity) ha tutte le intenzioni di cancellare lo zero dalla casella vittorie. Il 25enne rider transalpino sta vivendo uno straordinario momento di forma che l’ha portato a conquistare ben tre affermazioni in questa edizione di Coppa del Mondo: Maribor (Slovenia), Leogang (Austria) e Vallnord (Andorra).

A contendergli il titolo sarà, in primo luogo, il connazionale e campione uscente Amaury Pierron (Commençal Vallnord) ha tutte le carte in regola per ripetersi, forte dell’affermazione conquistata a Fort William (Gran Bretagna).

 

E se il duello Bruni-Pierron è certamente quello più atteso in Trentino, quest’oggi il Qualifying Round ha riservato numerose sorprese, dettate dall’acquazzone che si è abbattuto sulla Black Snake, costringendo gli organizzatori anche a una breve sospensione. Il britannico Joe Breeden (Intense Racing UK) è stato il più veloce di giornata, con il sorprendente sardo Davide Palazzari in seconda posizione. Più lontani i favoriti (Pierron sesto, Hart quattordicesimo, Brosnan sedicesimo, Bruni, diciottesimo), che però hanno agguantato senza alcun problema la qualificazione. 

Assenti per infortunio Rachel AthertonTahnee Seagrave e Myriam NicoleTracey Hannah (Polygon RUN) ha ereditato i gradi di favorita della Black Snake al femminile. Prima classificata nel Qualifying Round e leader di “Coppa” grazie alle affermazioni conquistate a Leogang (Austria) e Le Gets (Francia), la rider australiana dovrà guardarsi da grandi avversarie: la transalpina Marine Cabirou (Scott Downhill Factory), seconda nelle qualificazioni, la tedesca Nina Hoffmann, settima, e la slovena Monika Hrastnik (Dorval AM), terza un anno fa e nona quest’oggi.

 

Fanno parte di questa cerchia anche le due più accreditate rappresentanti del Downhill italiano, Veronika Widmann (Insync), eccellente terza nelle qualificazioni e sospinta dai sostenitori arrivati dal vicino Alto Adige, e la trentina Eleonora Farina (MS Mondraker), quarta di giornata e galvanizzata dall’aria di casa.

 

Fra gli Juniores, miglior rilevamento cronometrico per il canadese Elliot Jameson (Norco Factory Team) e per l’austriaca Valentina Hall (SRAM TLD Racing).

 

Nel ricco programma del weekend, Grandi Eventi Val di Sole ha inserito anche una competizione dedicata alle E-MTB, la Electric Snake, che sabato (ore 18.30) vedrà ai nastri di partenza, fra gli altri, l’Olimpionico Marco Aurelio Fontana e l’asso del motociclismo e Ambassador Trentino Marco Melandri

Downhill e cross country in diretta su Raisport e Redbull Tv. Le finali del Downhill verranno trasmesse da RaiSport e Red Bull Tv a partire dalle 12.25 di sabato 3 agostoDomenica 4 agosto, la diretta della competizione Donne Elite di Cross Country inizierà alle 12.15, mentre quella della gara Uomini Elite è in programma a partire dalle 15.00.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 11:03

Dopo l'uscita piuttosto pesante del presidente della Lega trentina sull'Svp che si allea a Bolzano con il centrosinistra, il consigliere provinciale di Alto Adige Autonomia Carlo Vettori ha consegnato in Consiglio regionale un'interrogazione, beccandosi gli insulti di Alessandro Savoi. "Finché fa il giullare in Consiglio provinciale a Trento non c'è problema, ma non si metta il becco nelle questioni altoatesine"

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

30 settembre - 10:00

L'amministrazione comunale ,in una nota, ha ricordato che la temperatura massima interna della casa prevista dalla legge è di 20 gradi centigradi: temperature più basse peggiorano il comfort mentre a ogni grado in più di temperatura interna dell’aria corrisponde, ovviamente, un maggior consumo di combustibile

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato