Contenuto sponsorizzato

All'Aquila Basket arriva Kelvin Martin, vincitore con la Virtus Bologna della Champions league

Dal 2017 il roccioso esterno classe '89 gioca ininterrottamente in Italia, l'ultima stagione è stata tra le fila di Brindisi per 27 gare tra serie A e Europa. Nella stagione precedente aveva vinto la Champions league con Bologna. Intanto prosegue la linea verde della Dolomiti Energia con Luca Conti e Max Ladurner. Gaddo: "Frutto del lavoro sul territorio dell'Academy e esempio del percorso di crescita del club

Kelvin Martin - foto Champions league
Pubblicato il - 14 agosto 2020 - 11:10

TRENTO. "E' il profilo perfetto per chiudere il nostro roster", così coach Nicola Brienza nel presentare l'ultimo acquisto in casa Aquila Basket: Kelvin Martin, ala statunitense di 196 centimetri per 94 chilogrammi. 

 

Dal 2017 il roccioso esterno classe '89 gioca ininterrottamente in Italia, l'ultima stagione è stata tra le fila di Brindisi per 27 gare tra serie A, Fiba Basketball Champions League e coppa Italia: 9 punti e 5,8 rimbalzi di media con il 52,7% al tiro dal campo.

 

Nella stagione precedente il mancino nativo della Georgia ha contribuito al successo della Virtus Bologna in Champions League con una stagione da 6,1 punti e 3,9 rimbalzi di media in 35 apparizioni tra campionato e Europa, lo stesso numero di partite giocate nel 2017/18 con Cremona tra serie A e coppa Italia (13 punti e 5,4 rimbalzi di media).

 

Le prime esperienze in Europa di uno dei migliori difensori del campionato erano state in Olanda (due stagioni al Matrixx Magixx di Wijchen), quindi in Germania al Mlp Academics Heidelberg prima dell’assaggio di Italia in A2 ad Agrigento nel 2015 e la stagione a Ludwigsburg nel 2016/17.

 

Dal 2008 al 2012 Martin ha frequentato la Charleston Southern University. Nel quadriennio con i Buccaneers è stato per due volte nominato Defensive Player of the Year della Big South Conference, e nell'anno da senior ha chiuso la stagione a 15,4 punti e 9,1 rimbalzi di media. "In questi anni in Italia ha dimostrato il suo valore come giocatore e questa esperienza significativa nel nostro campionato sicuramente lo renderà un riferimento importante e un modello da seguire, in particolare per i nuovi americani della squadra", conclude Brienza. 

 

Nel frattempo si sono presentati Luca Conti e Max Ladurner, due ragazzi cresciuti nel settore giovanile della Dolomiti Energia. "Sono l'esempio del percorso di crescita del club. Sono entrambi il risultato del lavoro sul territorio della nostra Academy. Siamo convinti che fin da subito possano essere giocatori importanti per il gruppo", commenta Rudy Gaddo, assistente general manager di Aquila Basket

(Max Ladurner, Ruddy Gaddo e Luca Conti - foto di Daniele Montigiani)
La guardia-ala ha firmato un prolungamento del contratto fino al 2023, mentre il centro nei prossimi giorni si legherà alla Dolomiti Energia per i prossimi quattro anni con il primo contratto da professionista in carriera. "Poter giocare nella squadra della mia città a così alto livello per me è un sogno che si realizza. Gli anni con il settore giovanile di Trento e le mie esperienze con le Nazionali giovanili mi hanno fatto crescere tantissimo, ora sono chiamato a fare un altro grande passo nel mio percorso di crescita e non vedo l’ora di potermi mettere alla prova in questo nuovo contesto dopo due anni in prestito", dice Conti, mentre Ladurner conclude: "Il mio obiettivo è continuare a crescere e migliorare, sono entusiasta di poterlo fare a Trento in una società che in questi anni mi ha dato l’opportunità di poter lavorare sempre al meglio. Anche questa stagione per me sarà importante, come le precedenti: voglio essere un atleta e un giocatore migliore".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 05:01

Le esternazioni del presidente del Mart, come quella sul Covid-19 e "Il virus del buco del culo" o "L'evasore fiscale è un patriota", erano state oggetto di diverse interrogazioni da parte delle minoranze. Consiglieri bollati dal critico d'arte come "depensanti" in qualche occasione e che non ha mai mancato di rispondere, anche duramente, alle varie sollecitazioni

30 settembre - 19:33
Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 3 cittadini si trovano in alta intensità. Sono 5.569 i guariti da inizio emergenza e 574 gli attuali positivi
30 settembre - 18:41

Sarà possibile prenotare un appuntamento (dal 2 ottobre anche online) dal proprio medico di famiglia, negli ambulatori o con la formula del drive through. Al via la campagna per vaccinare le fasce a rischio della popolazione, Apss: “La procedura è sicura inoltre chi è vaccinato evita di ammalarsi di influenza e semplifica la diagnosi della malattia da coronavirus

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato