Contenuto sponsorizzato

Eccellenza: goleada del Levico alla ViPo, il San Giorgio cala il poker contro il Gardolo e il Lavis espugna il campo dello Stegona (I TABELLINI)

Valsuganotti debordanti nella seconda giornata nella ripresa contro la formazione di Girardi: segnano ancora i due attaccanti, ma al festival del gol partecipano anche altri quattro giocatori. Larga vittoria anche per il San Giorgio contro il Gardolo, mentre il Lavis coglie i tre punti sul campo dello Stegona grazie a Mallemace

Fatmir Sakajeva trasforma il rigore del 2 a 0 contro la ViPo Trento (foto Federico Roat)
Di Da.Lo. - 02 maggio 2021 - 19:57

TRENTO. Game, set e match per il Levico Terme, che fa due su due, mantiene la propria porta inviolata e travolge la ViPo Trento con un tennistico 6 a 0. Dall'Alto Adige arriva però la prontissima risposta del San Giorgio che, nella prima uscita del 2021, ne fa quattro al Gardolo. Vittoria esterna per il Lavis, che batte lo Stegona con la rete di Mallemace, al suo primo centro in Eccellenza. Turno di riposo (obbligato, visto il numero dispari di formazioni al via) per il Maia Alta.

 

In viale Lido il Levico Terme fa un sol boccone della ViPo Trento che, dopo un buon primo tempo, nella ripresa crolla sotto i colpi dei gialloblu di Rastelli. Apre le danze al 17' Torregrossa con una splendida conclusione che batte imparabilmente l'ottimo Folgheraiter. Il portiere della ViPo tiene in partita i suoi e, sul finire di primo tempo, si vedono anche gli ospiti con un colpo di testa di Lionello, che sorvola di poco la traversa. Nella ripresa "grandina" sulla squadra dell'ex Marco Girardi: al 49' Massignan perde ingenuamente palla sulla trequarti, Sakajeva se ne va e, una volta entrato in area, viene steso dal difensore collinare. Cartellino rosso per il difensore e rigore che lo stesso numero dieci realizza. Non c'è più partita: Aquaro firma il tre a zero con un colpo di testa su cross di Castellan (61') e, dopo le tantissime sostituzioni, Pezzuti cala il poker con un tiro dal limite (75'). Non è finita: la bella girata di Crivaro vale il 5 a 0 (82') e, nel finale, Stanghellini insacca con una staffilata da venti metri che termina a fil di palo.

 

Reduce dal turno di riposo osservato alla prima giornata, il San Giorgio di "Pat" Morini fa il proprio esordio nel "mini" torneo battendo per 4 a 1 il Gardolo. Apre le danze Ritsch, che al 6' incorna imparabilmente alle spalle del giovane Merz il perfetto traversone di Korè. Lo stesso numero nove propizia anche la seconda rete: gran calcio di punizione, super intervento del portiere trentino che toglie il pallone dal "sette", ma sulla sfera piomba Garcia che fa due a zero. Nemmeno il tempo di riordinare le idee che i pusteresi fanno tris: traversone dalla destra per Garcia che, tutto solo, appoggia in rete dalla corta distanza, firmando la doppietta personale. Prima dell'intervallo la squadra di Nicola Laratta ha un sussulto e Marin accorcia le distanze, sfruttando l'imbucata di Vitti e battendo Negri con un gran tiro di prima intenzione. Nella ripresa il San Giorgio controlla le operazioni, rischia solamente al 75' sul pallonetto dalla lunghissima distanza di Marin, che colpisce la traversa, ma al minuto 78 il neoentrato Consalvo chiude i conti con un tocco da pochi passi e le proteste dei trentini che chiedono un fallo di mano, non ravvisato però dalla terna arbitrale.

 

Dopo la sconfitta alla prima giornata contro il Levico Terme, il Lavis coglie il primo successo del suo campionato, espugnando il campo dello Stegona che, invece, domenica scorsa aveva battuto il Gardolo a domicilio. Partita dai ritmi non elevatissimi quella andata in scena a San Lorenzo di Sebato con la compagine di Thomas Piffrader che mantiene il pallino del gioco, mentre i rotaliani scelgono di restare bassi e agire di rimessa. I locali non riescono a pungere, mentre al primo vero affondo la squadra guidata da Flavio Brugnara passa in vantaggio: Diagne riceve la sfera sulla destra e poi apre sul lato opposto per l'accorrente Peppe Mallemace, che poi è bravissimo a scavalcare Masoni con un delicatissimo "tocco sotto". Lo Stegona va alla ricerca del pareggio, ma i trentini sono bravi a rintuzzare ogni tentativo con Osti che tiene inviolata la propria porta sino al triplice fischio.

 

I TABELLINI.

 

LEVICO TERME - VIPO TRENTO 6-0

LEVICO TERME: Cetrangolo, Vettorazzi, Ferreira, Voltasio, Stanghellini, Scaglione (75' Vecchio), Torregrossa (65' Santuari), Rinaldo, Aquaro (65' Pezzuti), Sakajkeva (65' Crivaro), Castellan (67' Forcinella).

Allenatore: Claudio Rastelli.

VIPO TRENTO: Folgheraiter, Golob (59' Rattin), Nardelli, Massignan, Agosti, Osti (81' Magnini), Omodei (66' Marchi), Scremin (75' Zanor), Rella (63' Orlando), Lionello, Filippini.

Allenatore: Marco Girardi.

ARBITRO: Piovesan di Treviso (Betta e Lanz di Bolzano).

RETI: 17’ Torregrossa (L), 50' rigore Sakajeva (L), 61' Aquaro (L), 75' Pezzuti (L), 82' Crivaro (L), 86' Stanghellini (L).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Campo in perfette condizioni. Espulso al 49' Massignan (V) per aver interrotto un chiara occasione da rete. Ammoniti Scaglione (L), Golob (V), Filippini (V) e Nardelli (V).

 

SAN GIORGIO - GARDOLO 4-1

SAN GIORGIO: Negri, Aichner (50’ Treccani), R. Harrasser (46’ L. Brugger), G. Brugger, Lercher, Zimmerhofer, Siller (38’st Arras), Ritsch, Korè (64’ Consalvo), Schwingshackl (46’ S. Harrasser), Garcia.

Allenatore: Patrizio Morini.

GARDOLO: Merz, Caumo (75’ Fontana), Cetto (46’ Degasperi), Girardi (81’ Kumrija), Mici, Ferrai, Bertolini (46’ Pisetta), Vitti, Cadonna (46’ Dalfovo), Marin, Zuccatti.

Allenatore: Nicola Laratta.

ARBITRO: Mattiello di Bolzano (Salerno e Fambri di Bolzano).

RETI: 6’ Ritsch (SG), 25’ e 28’ Garcia (SG), 45’ Marin (G), 78’ Consalvo (SG).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Espulso al 90’ Pisetta (G) per doppia ammonizione. Ammoniti Siller (SG) e Caumo (G).

 

STEGONA - LAVIS 0-1

STEGONA: Masoni, Knapp, Engl, Falkensteiner, Lacedelli (46' Putzer - 67' Hysomemaj), J. Bacher, Sinner, Carbogno, P. Bacher (86' Appenbichler), Gasteiger (86' Wierer), Dejaco (78' Ladstätter).

Allenatore: Thomas Piffrader.

LAVIS: Osti, Tomasi, Raveane (68' Perri), Marconi, Sissoko, Bellunato, Mallemace, Ceccarini (84' Dsiri), Amico, Dauti, Diagne (61' Hosni).

Allenatore: Flavio Brugnara

ARBITRO: Sandu di Trento (Gasperini e D’Alterio di Trento).

RETE: 13'pt Mallemace (L).

NOTE: partita disputata a porte chiuse.

 

LA CLASSIFICA.
Levico Terme 6 punti; San Giorgio*, Stegona, Lavis 3; Maia Alta* e ViPo Trento 1; Gardolo 0.

*: una partita in meno

 

LA CLASSIFICA MARCATORI.
2 reti: 
Aquaro e Sakajeva (Levico Terme); Garcia (San Giorgio); Marin (Gardolo).
1 rete: Torregrossa, Pezzuto, Crivaro e Stanghellini (Levico Terme); Mallemace (Lavis); Consalvo e Ritsch (Brixen); Lacedelli, Gasteiger e J. Bacher (Stegona).

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
16 maggio - 12:08
I sub del Wwf hanno recuperato una rete abbandonata nel lago di Garda: all’interno, spiegano, una massa di nylon aggrovigliato contenente circa [...]
Cronaca
16 maggio - 11:16
Il sindaco di Tenno interviene su Facebook per chiedere ai cittadini di non abbassare la guardia: "Non vorrei che facessimo un passo avanti [...]
Cronaca
16 maggio - 12:49
Nel drammatico incidente ha perso la vita un uomo classe 1984, troppo gravi le ferite riportate. Le altre due persone che si trovavano a bordo sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato