Contenuto sponsorizzato

I TABELLINI. Il San Giorgio piega lo Stegona e raggiunge in vetta il Levico Terme.Risorge il Gardolo: l'ex Dalfovo stende la ViPo con una doppietta

Due squadre al comando a punteggio pieno, ma il Maia Alta dimostra di non voler solamente partecipare: la squadra di Lomi piega per 2 a 1 un Lavis che esce dal campo a testa altissima e resta nella scia delle battistrada.  Domenica super sfida diretta, ma senza Korè espulso durante il match contro lo Stegona. Ultimo posto per la ViPo Trento dopo la sconfitta contro il Gardolo

Davide Dalfovo, assoluto protagonista del turno infrasettimanale: sua la doppietta con cui il Gardolo ha steso la ViPo Trento
Di Da.Lo. - 12 May 2021 - 23:08

TRENTO. Il San Giorgio piazza l'aggancio, il Maia Alta si dimostra ancora avversaria scomodissima per le due "regine" e il Gardolo risorge, piegando per 2 a 0 la ViPo Trento nel derby cittadino. Il turno infrasettimanale, valevole per la quarta giornata del campionato d'Eccellenza, regala pochi gol ma risultati importantissimi per la classifica.

 

Con la capolista Levico Terme a riposo, il San Giorgio non manca l'appuntamento con il terzo successo in altrettante gare disputate: la squadra di "Pat" Morini si affida al "solito" Martin Ritsch per piegare lo Stegona nel derby brunicense: il colpo di testa vincente del centrocampista al tramonto del primo tempo consegna i tre punti ai rossoneri, che salgono a quota 9 e agganciano in vetta la compagine di Rastelli. E domenica, proprio a San Giorgio, sarà big match tra le due pretendenti al passaggio di categoria. Nella supersfida Morini dovrà fare a meno del proprio "corazziere" Alexander Korè, espulso a metà ripresa e quindi automaticamente squalificato.

 

Le capolista viaggiano a punteggio pieno, ma il Maia Alta è lì ad un tiro di schioppo con la formazione di Luca Lomi che punta a recitare il ruolo di terzo incomodo. Senza il centravanti Matthias Bacher, la squadra meranese piega per 2 a 1 un coriaceo Lavis, alla seconda sconfitta di misura in quattro giorni. Succede tutto nei primi 21 minuti: apre le danze Capobianco da pochi passi su assist di Unterthurner, ma al 14' Dauti pareggia con un colpo di testa che scavalca Wieser sugli sviluppi di un lungo fallo laterale battuto da Tomasi. Il Maia Alta spinge e al 21' trova quello che sarà il gol partita: gran diagonale dal limite di Drescher e palla nell'angolo alle spalle dell'incolpevole Eccher.

 

Nel derby cittadino risorge il Gardolo che, dopo tre sconfitte di fila, espugna per 2 a 0 il campo di Gabbiolo grazie alla doppietta dello scatenato ex Davide Dalfovo. Il Carsten Jancker della Piana Rotaliana va a segno al 37', trasformando un penalty procurato da Qela e poi raddoppia ad inizio ripresa con una vera e propria "magia": Cadonna punta centralmente e poi scarica per "Bobone", che controlla e poi disegna un meraviglioso arcobaleno che va a morire proprio sotto l'incrocio dei pali della porta difesa da Zanella. Un golasso!

 

I tabellini.

 

SAN GIORGIO - STEGONA 1-0

SAN GIORGIO: Negri Bevilacqua, Siller, R. Harrasser, Zimmerhofer, G. Brugger, Lercher, S. Harrasser, Ritsch, Consalvo, Korè, Sullmann.

Allenatore: Patrizio Morini.

STEGONA: Masoni, Messner, Engl, Falkensteiner, Lacedelli, Dejaco, Sinner (4’ Ladstätter), Simula, P. Bacher, P. Piffrader, Gasteiger.

Allenatore: Thomas Piffrader.

ARBITRO: Steger di Merano (Blasiol e Repetto di Bolzano).

RETE: 45’pt Ritsch (SG).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Espulso al 62’ Korè (SG).

 

MAIA ALTA - LAVIS 2-1

MAIA ALTA: Wieser, Höller, Ghiotti, Luther (56’ Jamai), Hasa, Wörndle, An. Capobianco (77’ Gallo), Unterthurner, Drescher (89’ Schötzer), Ciaghi (83’ Tschöll), Laimer (69’ Prantl).

Allenatore: Luca Lomi.

LAVIS: Eccher, Tomasi, Amico (82’ Hosni), Bellunato (87’ Tunsoiu), Dsiri (71’ Endrizzi), Raveane, Mallemace, Ceccarini, Perri (67’ Sissoko), Dauti, Diagne.

Allenatore: Flavio Brugnara.

ARBITRO: Gatta di Sassari (Parisi di Rovereto e D’Alterio di Trento).

RETI: 3’ An. Capobianco (MA), 14’ Dauti (L), 21’ Drescher (MA).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Ammoniti Unterthurner (MA), Ciaghi (MA), Höller (MA), Bellunato, Holler (L). Calci d’angolo 8 a 4 per il Lavis. Recupero 1’ + 5’.

 

VIPO TRENTO - GARDOLO 0-2

VIPO TRENTO: Zanella, Golob (35’st Jaku), Nardelli, Giacomoni, Agosti, T. Marchi (43’st Zanor), Omodei (14’st Osti), Scremin (24’st Orlando), Lionello, Tessaro (32’st Casagrande), Filippini.

Allenatore: Marco Girardi.

GARDOLO: Di Meo, Ferrai (39’st Kumrija), Degasperi, Grassi (25’st Fontana), Pisetta, Mici, Qela (43’st Louraoui), Dalfovo (33’st Bertolini), Vitti, Marin (20’pt Coslop), Cadonna.

Allenatore: Nicola Laratta.

ARBITRO: Ma. Claus di Trento (Nasca e Fumarola di Trento).

RETI: 37’ e 53’ Dalfovo (G).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Ammoniti Agosti (V), Tessaro (V), Degasperi (G) e Coslop (G).

 

LA CLASSIFICA.

Levico Terme* e San Giorgio* 9 punti; Maia Alta* 7; Lavis, Stegona e Gardolo 3; ViPo Trento* 1.

*: una partita in meno

 

IL PROSSIMO TURNO (domenica 16 maggio)

Lavis - ViPo Trento

Stegona - Maia Alta

San Giorgio - Levico Terme

Riposa: Gardolo

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 giugno - 20:30
Trovati 11 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 44 guarigioni. Sono 248 i casi attivi sul territorio provinciale
Cronaca
13 giugno - 20:04
Dopo una ricostruzione della disciplina vigente, la Pat riconduce la regola per le zone bianche al Dpcm secondo il quale il coefficiente [...]
Cronaca
13 giugno - 19:43
L'allerta è scattata all'altezza di Vadena lungo l'Autostrada del Brennero. Tempestivo l'arrivo dei vigili del fuoco di Egna ma l'auto è finita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato