Contenuto sponsorizzato

Il Südtirol perde la Supercoppa contro il Modena, ma a Bolzano è festa grande per la promozione in Serie B

Ai biancorossi di mister Ivan Javorcic sarebbe bastato il pareggio ma alla fine a vincere è stato il Modena che ha violato lo stadio Druso grazie alle reti di Bonfanti e Scarsella

Foto credit Ufficio Stampa FCS- FotoSport Bordoni
Di Tiziano Grottolo - 14 maggio 2022 - 17:54

BOLZANO. Giunge all’epilogo la stagione trionfale dell’Fc Südtirol che allo stadio Druso si è giocato la finale per l’assegnazione della Supercoppa di Serie C: i biancorossi hanno affrontato il Modena, guidato da una vecchia conoscenza come Attilio Tesser.

 

Per l’appunto mister Tesser aveva allenato i biancorossi nel 2001-2002 e per parte della stagione successiva. Mentre nella fila del Südtirol milita il centrale difensivo Giovanni Zaro (squalificato per somma di ammonizioni) che con il Modena ha giocato due stagioni: dal 2019 al 2021. Nella prima sfida i biancorossi avevano battuto il Bari in rimonta per 2 a 1 mentre il Modena aveva pareggiato con la stessa squadra con il punteggio di 3 a 3.

 

I padroni di casa erano schierati con il 4-3-2-1: davanti a Poluzzi, la difesa con Fabbri, Vinetot, Curto e De Col in mezzo al campo Moscati, H’Maidat e Gatto; con Casiraghi e Rover dietro a Odogwu. Il Modena ha risposto con il 4-2-3-1: davanti a Gagno, la difesa con Ciofani, Silvestri, Pergreffi e Renzetti, in mezzo al campo Armellino e Di Paola; più avanzati Scarsella, Mosti e Bonfanti, punta Ogunseye.

 

Ai biancorossi di mister Ivan Javorcic sarebbe bastato il pareggio ma alla fine a vincere sono stati i Canarini che hanno violato il Druso vincendo per 2 reti a zero. 

 

Dopo aver concluso il primo tempo in parità la svolta è arrivata al ‘50 quando i padroni di casa hanno sciupato un’occasione con Odogwu lanciato tutto solo davanti a Gagno. Sul fronte opposto Bonfanti ha piazzato una potente conclusione dove Poluzzi non è riuscito ad arrivare. Pochi minuti dopo è arrivato il raddoppio del Modena con Scarsella.

 

Nonostante la sconfitta dalle 19, in Piazza Walther a Bolzano, per il Südtirol sarà comunque festa grande per la conquista della Serie B. Questa è stata anche l’ultima partita con i biancorossi di Hannes Fink (entrato al minuto ‘81), capitano e centrocampista che con il Südtirol ha giocato per 21 anni e pochi giorni fa ha annunciato il ritiro chiudendo la carriera con 331 presenze, 17 reti e 12 assist.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 16 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 15:41
L'incidente sul lavoro è avvenuto nella valli Giudicarie. Un ragazzo di 16 anni è caduto da circa 4 metri di altezza mentre stava svolgendo [...]
Cronaca
17 maggio - 15:13
L'allerta è scattata in Valsugana, a bruciare un macchinario di uno stabilimento industriale. Diversi i corpi attivati per gestire l'emergenza con [...]
Politica
17 maggio - 12:13
Alcune strutture del capoluogo sono in sofferenza dal punto di vista degli operatori. L'assessora Elisabetta Bozzarelli: "Da sempre questi sono i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato