Contenuto sponsorizzato

Azzurri grandi protagonisti in val di Sole, buona performance nelle batterie sprint alla coppa del mondo di canoa discesa

Sul difficile percorso del torrente Noce in val di Sole sono andate in scena le due batterie di qualificazione delle prove sprint, le prove sono valide per la terza e quarta tappa della coppa del mondo di canoa discesa

Foto Fick
Pubblicato il - 21 giugno 2024 - 19:56

MEZZANA. Seconda giornata di gare in val di Sole, per la terza e quarta tappa della prestigiosa coppa del mondo di canoa discesa. Protagonista il torrente Noce che ha messo a dura prova le prestazioni degli atleti in gara a causa dell’imponente portata d’acqua.

 

Sul difficile percorso di Mezzana, modificato rispetto all’ordinario, sono andate in scena le due batterie di qualificazione delle prove sprint. Le azzurre del kayak fanno l’en-plein nella seconda run, conquistando tutte il pass per la finale.

 

La più veloce è Mathilde Rosa in 42.71 che guida il terzetto azzurro composto da Giulia Formenton (+1.14) e Maya Bagnato (+1.59). Avanzano anche Cecilia Panato con l’ottavo tempo in 45.70 e Marta Cecconi (46.16).

 

Tutti in finale anche i kayak maschili con Roberto Lonardi (39.16) e Lorenzo Corti (39.74), che si piazzano rispettivamente al quarto e al quinto posto della prima run, conquistando subito il pass per la finale. Hanno avuto invece bisogno della seconda manche gli altri azzurri: Giacomo Abbiari in 38.91 ha fatto registrare il miglior tempo della batteria, terzo Francesco Ciotoli (39.70) e sesto Matteo Bottini (40.09). 

 

Serve invece la seconda manche agli specialisti della canoa canadese per staccare il biglietto per la finale nelle prova maschile. Giacomo Bianchetti è stato sfortunato protagonista ottenendo il miglior tempo in 42.30 ma infortunatosi alla spalla proprio sul traguardo.

 

Secondo tempo per Tommaso Mapelli (34.74), quinto posto invece per Cesare Lorenzo Scapini (44.46); resta invece fuori dai giochi Tommaso Mapelli con il decimo tempo in 46.24.

 

Bianchetti e Mapelli sono qualificati anche per la finale del C2 ma probabilmente non prenderanno parte alla gara. Sabato 22 giugno saranno alla partenza della finale del C1 femminile anche le due sorelle Panato: Alice si è piazzata al quarto posto in batteria con il crono di 50.00, mentre Cecilia, non al meglio della forma per un recente infortunio,  ha chiuso con il sesto tempo in 50.73. 

 

Le finali sprint di sabato 22 giugno sono in programma dalle 15.00 alle 16.30 e saranno trasmesse in esclusiva e in diretta su Rai Sport (canale 58 Digitale terrestre) con la telecronaca di Franco Bragagna.

 

Le gare di Mezzana sono organizzate dalla Federazione italiana canoa kayak e Canoa rafting club Pescantina Bussolengo (Verona), presieduto dal leggendario atleta Vladi Panato; decisamente importanti sono il supporto del Comune di Mezzana, Consorzio Turistico Mezzana-Marilleva, Azienda per il turismo Val di Sole e Trentino Marketing.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 luglio - 15:30
Ad intervenire anche i senatori del Gruppo per le Autonomie, Julia Unterberger, Luigi Spagnolli, Pietro Patton e Meinhard Durnwalder: [...]
Cronaca
16 luglio - 09:21
L’indagine della polizia stradale ha permesso di identificare la donna al volante del mezzo che qualche giorno fa aveva investito una [...]
Cronaca
16 luglio - 12:46
L'operaio sarebbe stato travolto da un carico di pannelli pesanti caduti dall'alto: è morto sul posto
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato