Contenuto sponsorizzato

Eccellenza, il Trento conosce le avversarie della fase nazionale della Coppa Italia

Calcio. Si sono disputate le finali di Coppa Italia Eccellenza in Veneto e Friuli. Gemonese e Clodiense completano il triangolare nel quale è inserita anche la formazione di Manfioletti

Il Trento festeggia la Coppa Italia Trentino Alto Adige
Pubblicato il - 06 gennaio 2017 - 20:08

TRENTO. La Gemonese e la Clodiense saranno gli avversari del Trento nella fase nazionale della Coppa Italia riservata alle formazioni di Eccellenza. Il calendario e le sedi del triangolare verranno pubblicati prossimamente dalla Lega Nazionale Dilettanti, ma la prima squadra aquilotta ha ripreso regolarmente gli allenamenti mercoledì. 

 

La prima uscita dei gialloblù è in programma mercoledì 11 gennaio sul sintetico di Maso Ronco contro la Berretti dell'Alto Adige, quindi la preparazione verrà affinata nell’amichevole in terra veneta di sabato 14 gennaio alle 14.30 contro il Bassano, squadra che milita nel girone B di Lega Pro.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 gennaio - 11:05

L'Apss conferma l'errore: nell'ospedale di Rovereto sono state somministrate 12 dosi di soluzione fisiologica al posto dei vaccini. A dare la notizia eravamo stati noi de ildolomiti.it, senza ricevere alcuna risposta da parte delle autorità sanitarie. "Gli operatori sono stati informati. Non c'è nessun rischio per i soggetti coinvolti"

22 gennaio - 05:01

Ad alcuni sanitari, invece della prima dose del vaccino, è stata somministrata per errore una semplice soluzione fisiologica. Ora, anziché presentarsi per il richiamo dovranno essere sottoposti a un test sierologico per capire chi ha ricevuto il vaccino e chi no (QUI L’AGGIORNAMENTO E LA CONFERMA DELL’ERRORE DA PARTE DELL’APSS)

22 gennaio - 10:25

Il personale vaccinato è di 82 unità su 95 (86%) tra operatori sanitari e assistenziali. Da questa settimana riprendono le visite con le solite regole, per gli ospiti che possono riceverle

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato