Contenuto sponsorizzato

Molfetta fa lo sgambetto alla Diatec, che vince ma non agguanta la vetta

Partita per cuori forti quella andata in scena nell'ultima giornata di andata. Giannelli e compagni hanno vinto al tie break ma Civitanova, pur perdendo a Modena ha mantenuto la testa della classifica ed è campione d'inverno

Un momento del match tra Molfetta e Trento (Foto Sara Angiolino)
Pubblicato il - 04 dicembre 2016 - 20:43

MOLFETTA. Il piano era chiaro. Vincere a Molfetta e sperare nella sconfitta di Civitanova a Modena (arrivata al tie break) per agguantare la vetta della classifica di Serie A e chiudere l'andata in testa. E invece una incredibile Molfetta ha guastato la festa dei ragazzi di Lorenzetti. Tre a due per Trento e tutti a casa con tanto di chapeau a Vitelli e compagni che dopo aver pareggiato i conti nel secondo set hanno vinto un terzo parziale per cuori forti, chiuso sul 31 a 29. Poi il due a due e infine la vittoria della Trentino Volley al tie break che però non è bastata ad agguantare il titolo di campione d'inverno per la sesta volta.  

 

La cronaca della partita, comunque, racconta di una Trentino Volley che scende in campo motivata e concentrata. Sfrutta poi bene ogni errore avversario e nel finale Urnaut porta sul 21 a 19 i trentini grazie ad una strepitosa pipe. Poi ci pensa Giannelli in battuta a costruire il divario (24-19) che scrive la parola fine sul primo parziale (25-21).

 

Il secondo set però è un'altra storia: i padroni di casa mettono le briglie agli ospiti che faticano e perdono contatto (13-17) quando dalla linea dei nove metri si propone Joao Rafael; Giannelli a muro ricompone quasi da solo lo strappo (16-17) ma poi ci pensa Sabbi a riallargare la forbice sul 18-22. Due errori consecutivi in attacco di Lanza fanno definitivamente rialzare la testa agli ospiti (19-24 e poi 19-25 con l’ace di Polo).

 

Il terzo set è una battaglia che si protrae fino al 31 a 29. Le due squadre si alternano al comando senza mai dare l’idea di poter riuscire a scappare via; sul 22-20 per Trento si scatena Sabbi che sigla quasi da solo un parziale di 0-3. Si va ai vantaggi dove gli ospiti non sfruttano due palle set (26-26) e poi cadono per mano dello stesso Sabbi alla quinta occasione consecutiva per Molfetta (29-31).

 

Nel quarto parziale Molfetta sembra dare l'impressione di poter allungare e chiudere ma alla fine Lanza e soci riprendono il pallino del gioco e chiudono il set sul 25 a 21. Si va al tie break e anche lì è una battaglia, punto a punto e alla fine la spunta Trento 15 a 13. Ma quanta fatica e testa della classifica rimasta a Civitanova.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato