Contenuto sponsorizzato
19/05/2022 - 21:05

IL VIDEO. Carabinieri, Gen. Marzo: "Nostra mission è educazione ambientale"

Roma, 19 mag. (askanews) - I problemi ambientali, sempre più pressanti per la società e per il mondo, per essere risolti vanno condivisi in modo trasversale fra i vari attori istituzionali e sociali del Paese. A dirlo, a margine del convegno "Nature in Mind" celebrato dall'Arma dei Carabinieri per il trentennale della Convenzione sulla Biodiversità, è il Generale di Corpo d'Armata Antonio Pietro Marzo, Comandante delle Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari dell Arma dei Carabinieri (CUFA):"Queste due giornate - ha detto Marzo - ci servono per lavorare tutti quanti insieme, quindi chiedere la condivisione per queste problematiche che interessano l'ambiente che sono di forte attualità, che ci coinvolgono e ci devono coinvolgere tutti quanti. Naturalmente l'Arma dei Carabinieri fa la sua parte, ha il compito, come mission, quella dell'educazione ambientale. Il paradigma delle 3 'c', che io dico, 'condivisione, consapevolezza e cultura' che sono importanti, dobbiamo trasferirlo ai giovani e siccome le coscienze si formano nella scuola, andiamo verso i giovani."E naturalmente dobbiamo fare in modo che tutti questi temi e argomenti si traducano in azioni concrete, e questo convegno tende anche a questo, trovare delle soluzioni e portare avanti dei problemi: quindi attualizzare le varie problematiche per creare un futuro migliore. Se oggi lavoriamo bene possiamo creare un futuro anche per le generazioni che verranno dopo di noi".

Contenuto sponsorizzato
Cronaca
Archivio video
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato