Contenuto sponsorizzato
22/04/2024 - 19:04

IL VIDEO. Sustainability Talks alla Luiss Business School

Roma, 22 apr. (askanews) - A margine del primo incontro della serie "Sustainability Talks", Global Family Business Management, abbiamo parlato con lo scrittore e saggista, Jonathan Safran Foer: "La domanda su cosa possiamo fare come individui per assicurare il futuro del pianeta è qualcosa che mi interessa. La verità è che, come la maggior parte delle persone, non lo so. So che le mie azioni individuali importano, quello che voglio mangiare, come muovermi nella mia città, che è New York, quali sono le mie abitudini di consumo, quanti bambini ho, tutte queste cose hanno un impatto. So anche che, anche se ogni individuo facesse la cosa giusta, non sarebbe sufficiente. Servono leggi pratiche per cambiare. Ancor più so che le pratiche e le leggi cambiano in risposta a ciò che gli individui vogliono e fanno. Una delle cose più frustranti e promettenti di questo momento storico è questa consapevolezza. I modi in cui viviamo le nostre vite sono importanti. Nella mia vita do importanza a quello che mangio, perché è un modo molto facile di cambiare. Inoltre, modo molto facile di essere sensibili al cambiamento climatico fa una differenza profonda, ed è contagioso. Che io abbia o meno sette figli, probabilmente non influenzerà i miei amici. Ma quello che mangio, quando sono a cena con un amico, mi dicono: 'Oh, ha deciso di non mangiare carne rossa, quindi forse ci penserò anche io'.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Cronaca
17 maggio - 18:48
L'allarme è scattato nelle prime ore di questo pomeriggio, l'anziana è scivolata probabilmente a causa del terreno reso scivoloso dalla pioggia
Contenuto sponsorizzato