Contenuto sponsorizzato
14/04/2022 - 17:04

IL VIDEO. Colombe in guerra, una mega installazione nelle vie di Damasco

Milano, 14 apr. (askanews) - Nelle strade di Damasco un artista ha rinchiuso delle colombe di ceramica nelle gabbie. Un altro le ha appese a testa in giù, con un nodo legato ai loro piedi, un altro ancora le ha associate ad alcuni piatti, come a dire, le colombe hanno fame. Migliaia di colombe in ceramica hanno invaso la città vecchia della capitale siriana. Sono appese nelle stradine del centro, o sugli alberi o ancora sui soffitti delle gallerie d'arte . La mega installazione, intitolata "C'era una volta...finestre", doveva essere allestita prima dell'inizio della guerra in Siria nel 2011, come ha spiegato Buthaina al-Ali, docente alla facoltà di arti dell'Università di Damasco: "Avevo programmato di usare 15mila colombe in ceramica ma non sono riuscita a causa della guerra. Ora ho chiesto a 15 giovani artisti di servirsene per realizzare delle installazioni. Alcuni ne hanno prese solo sei, altri circa 500", ha detto. La guerra ha cambiato tutto e il suo progetto è stato sospeso dal 2010."Queste opere somigliano alla vita dei siriani degli ultimi dodici anni, illustrano il loro dolore e la loro tristezza e allo stesso tempo rappresentano la loro speranza e il loro silenzio", ha aggiunto Buthaina al-Ali.La mostra affronta lo sfollamento, la fame e l'impotenza provocati dalla guerra civile in Siria.Le colombe sono il fulcro della mostra, che presenta altre opere d'arte degli studenti.Dal 2011, la guerra in Siria ha ucciso quasi mezzo milione di persone e costretto quasi la metà della popolazione ad abbandonare le proprie case.

Contenuto sponsorizzato
Economia
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 febbraio - 10:13
La nota sciatrice torna a parlare a oltre due settimane dal terribile infortunio subito durante una caduta a Ponte di Legno, dove la fuoriclasse [...]
Ambiente
23 febbraio - 09:07
Sembrava che la primavera fosse alle porte, invece la neve è tornata ad imbiancare il Trentino Alto Adige, per ora senza causare disagi
Cronaca
23 febbraio - 09:58
L'appello per il 49enne scomparso da giorni: "Guida un'Audi Q5 bianco targato EL892HD. Se lo vedete contattate il numero: 347 3823891 o [...]
Contenuto sponsorizzato