Contenuto sponsorizzato
25/08/2023 - 19:08

IL VIDEO. Powell (Fed): "Inflazione ancora alta, praprati ad alzare tassi"

Milano, 25 ago. (askanews) - L'inflazione negli Stati Uniti è calata ma al 3,3% resta "troppo alta" e la Federal Reserve è determinata a riportarla al 2, che "è e resta il suo obiettivo". Al direttorio della banca centrale Usa "siamo preparati a alzare i tassi di interesse ancora, se appropriato, e a mantenerli a livelli restrittivi finché saremo fiduciosi" che è orientata tornare al target. E' il messaggio che il presidente dell'istituzione monetaria, Jerome Powell, ha voluto lanciare fin dalle prime battute del suo atteso intervento al simposio di Jackson Hole, nel Wyoming.Powell ha scherzato sul fatto che allo stesso evento dello scorso anno il suo discorso era stato piuttosto "breve e diretto". "Quest'anno - ha detto - le mie dichiarazioni saranno un po' più lunghe, ma il messaggio è lo stesso: il lavoro della Fed è riportare l'inflazione al nostro obiettivo del 2%".Ha però anche temperato queste affermazioni apparentemente da "falco", rivendicando che dati i passi già compiuti, in particolare in termini di rialzo dei tassi "alle prossime riunioni saremo nella posizione di procedere con cautela".Secondo il banchiere centrale "ci si può attendere che raggiungere in maniera sostenuta l'obiettivo del 2% di inflazione richieda un certo periodo di crescita economica sotto le medie e storiche, così come una qualche moderazione delle condizioni del mercato del lavoro". Tuttavia "siamo attenti ai segni che l'economia potrebbe non rallentare come prevediamo". E in particolare i recenti dati sulle spese comuni per consumi si sono rivelati "robusti".L'inflazione al 2% "è e resterà il nostro obiettivo", ha poi chiarito Powell. "Siamo impegnati a raggiungere e mantenere una linea monetaria che sia sufficientemente restrittiva per riportare l'inflazione a quel livello nel corso del tempo. Ovviamente - ha riconosciuto - è impegnativo".Quindi al direttorio della Fed "procederemo con attenzione quando decideremo se inasprire ancora o, invece, mantenere la linea di politica monetaria invariata e attendere ulteriori dati". Il capo della Fed ha usato l'immagine del "navigare in base alle stelle con un cielo nuvoloso". E ha spiegato che ripristinare la stabilità dei prezzi è cruciale "per raggiungere entrambi gli aspetti del nostro mandato duale", che prevede il controllo dell'inflazione e, secondo aspetto, favorire la massima occupazione. "Ci servirà la stabilità dei prezzi per ottenere un periodo sostenuto di forti condizioni del mercato del lavoro - ha concluso - a beneficio di tutti".Wall Street ha reagito a questi propositi virando a leggeri ribassi, mentre il dollaro è scattato al rialzo risalendo ai massimi da oltre due mesi, con l'euro sotto quota 1,08 sul biglietto verde.

Contenuto sponsorizzato
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 giugno - 19:34
“Assaje” si trova in largo Carducci a Trento nei locali che negli scorsi anni erano stati occupati, per un breve periodo, da Pescaria. I [...]
Cronaca
23 giugno - 19:31
E' successo a Manerba del Garda dove le forti piogge hanno causato dei grandi allagamenti. Disagi anche sulla Gardesana nel tratto tra Garda e [...]
altra montagna
23 giugno - 13:00
L'ingrossamento del Vénéon, un torrente dell'Isère, ha distrutto strade e sepolto intere case nel comune di Saint-Christophe-en-Oisans, nel [...]
Contenuto sponsorizzato