Contenuto sponsorizzato
03/03/2022 - 17:03

IL VIDEO. Ucraina, in tutte le scuole russe lezione unificata sulla guerra

Milano, 3 mar. (askanews) - La chiama non invasione ma "missione di liberazione dell'Ucraina" e si propone di spiegare a studenti e adulti "quale pericolo rappresenta la NATO" per la Russia. La trasmissione proposta oggi in tutte le scuole russe "Lezione aperta - Difensori della pace" comincia con gli arcinoti (in Russia) versi di Vladimir Majakovskij "Quello che è bene e quello che è male" e spiega agli scolari perché la Russia "è venuta in difesa della popolazione civile delle regioni di Donetsk e Lugansk". Una visione chiaramente di parte russa, non a caso il progetto di indrottinamento è stato avviato dal Ministero dell'Istruzione della Federazione. "Noi siamo sempre stati parte della stessa famiglia lungo una storia che attraversa i secoli" si sente dire durante la lezione in merito ai popoli russo e ucraino.I conduttori della "lezione aperta" sono la giovane Sofia Khomenko insieme con Denis Polunchukov, giornalista e conduttore televisivo e l'ospite Petr Ishkov, esperto militare russo. "Ma come è possibile che due popoli fratelli sono arrivati a tutto questo" chiede Sofia. "Come si può vincere contro una superpotenza nucleare?" le risponde con un'altra domanda Denis. "Non si può, a meno che non scateni la potenza di quel Paese contro se stesso". L'evento è stato diffuso sul social network VKontakte.

Contenuto sponsorizzato
Esteri
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 aprile - 12:50
Vetri presi a sassate, porta sfondata della roulotte e (prezioso) materiale andato distrutto. E' questo il bilancio di quanto avvenuto negli scorsi [...]
Cronaca
15 aprile - 10:39
Uno dei mezzi protagonisti del grave incidente che si è verificato sull'A22 nei giorni scorsi stava trasportando illegalmente l'ingente quantità [...]
Cronaca
15 aprile - 11:38
Un incidente ha coinvolto tre auto sulla provinciale 235 all'altezza di Lavis. Due feriti sono stati trasferiti all'ospedale
Contenuto sponsorizzato