Contenuto sponsorizzato
11/03/2022 - 18:03

IL VIDEO. Ucraina, Ordine Malta Ungheria: temiamo chiusura delle frontiere

Roma, 11 mar. (askanews) - Sarà una crisi lunga, bisogna immagazzinare gli aiuti il più possibile perché si rischia la chiusura delle frontiere con l'Ucraina. A tracciare la fotografia al confine tra Ungheria e Ucraina è Barbara Piazza Georgi, volontaria del Corpo di Soccorso dell'Ordine di Malta a Budapest, ma operativa anche a Beregove, in Ucraina."Purtroppo la crisi durerà probabilmente a lungo, forse si aggraverà, forse le frontiere saranno chiuse. Ci saranno grossi, grossi bisogni. Finora la comunità internazionale è stata magnifica ma la nostra preghiera è di continuare a non dimenticare".La rappresentante dell'ordine di Malta racconta la situazione al confine: "C'è una massa di rifugiati in transito e anche un numero imprecisato di sfollati interni. Ci sono tantissimi ucraini che non vogliono lasciare paese, il problema è veramente grosso".Secondo le cifre dell'Unhcr sono già oltre 2 milioni i rifugiati. Di questi quasi 400mila arrivano attraverso la Transcarpazia. E 200mila giungono al confine ungherese. L'attività dell'Ordine di Malta gira a pieno ritmo. "Svolgiamo due attività importanti - racconta Piazza - l'assistenza ai profughi al confine, 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Abbiamo anche sviluppato una attività importante, quella del cosiddetto modulo di accompagnamento. Aiutiamo a riempire i formulari con i dati di chi arriva, le destinazioni, li mettiamo in contatto con le autorità ungheresi". "Il secondo progetto - prosegue - riguarda la distribuzione di aiuti umanitari, e l'immagazzinamento. Ci stanno arrivando, fortunatamente, tonnellate di aiuti, molti dall'Ordine di Malta in Ungheria, ma anche dai paesi limitrofi".

Contenuto sponsorizzato
Esteri
Archivio video
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 marzo - 20:38
Detenuto nelle carceri americane dall'ottobre del 1999, Forti è stato condannato all'ergastolo - secondo una sentenza inappellabile - il 15 giugno [...]
Cronaca
01 marzo - 19:39
Stefan Lechner, nel gennaio del 2020, messosi alla guida nonostante l'alto tasso alcolemico aveva falciato a forte velocità un gruppo di turisti [...]
Cronaca
01 marzo - 18:02
L'uomo stava troncando alcuni piccoli arbusti con la motosega in un campo in località Stedro, nel comune di Segonzano. L'esatta dinamica non [...]
Contenuto sponsorizzato