Contenuto sponsorizzato

Dalla Provincia 3 milioni di euro per le nuove strutture di conservazione della frutta

Le domande dovranno essere presentate entro il 13 maggio. Premiati gli interventi che prevedono il risparmio di suolo agricolo e modalità innovative di realizzazione

Pubblicato il - 13 aprile 2017 - 12:47

TRENTO. Sono 3 milioni di euro quelli messi sul tavolo dalla Provincia di Trento per aiutare i cittadini che hanno intenzione di avviare iniziative che riguardano la realizzazione di strutture per la conservazione della frutta.

 

Le domande dovranno essere presentate al Servizio Agricoltura della Provincia autonoma di Trento entro il prossimo 13 maggio e nella valutazione, saranno premiati gli interventi che prevedono il risparmio di suolo agricolo e modalità innovative di realizzazione.

 

Lo stanziamento, interamente in capo alla Provincia, viene spiegato in una nota, “rappresenta un ulteriore elemento di fiducia nei confronti del mondo della frutticultura e delle opportunità consentite dalle moderne tecnologie di crioconservazione”.

 

La domanda può essere presentata dalle piccole, medie e grandi imprese (cooperative, consorzi, associazioni di produttori e società di capitali). Il contributo viene concesso in dieci rate annuali e sarà del 40% delle spese ammesse, ridotto al 30% nel caso di società di capitali. La spesa minima è fissata in 30.000 euro e quella massima in due milioni di euro.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 settembre
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 settembre - 12:36
La norma che prevede la partecipazione della Pat in Itas Mutua è stata impugnata dal governo. Già la Procura della Corte dei conti aveva [...]
Cronaca
16 settembre - 12:20
L’obbligo di Green pass per andare al lavoro scatterà dal 15 ottobre. L’Italia è il primo Paese ad adottare una decisione di questa portata. [...]
Cronaca
16 settembre - 12:42
Il decesso è stata constatato dal medico legale e sono state avviate poi le difficili operazioni di recupero della salma. La donna era [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato