Contenuto sponsorizzato

Oltre 5000 sciatori agli ambulatori di primo intervento ortopedico traumatologico in Val di Fiemme, Val di Fassa e Val di Sole

Il soccorso sulle piste è diventato un servizio di vitale importanza che garantisce e assicura interventi immediati a tutti gli sciatori in completa sicurezza. Fondamentale anche l’operato delle forze dell’ordine

Spazio a pagamento
Pubblicato il - 11 marzo 2024 - 11:28

TRENTO. L'inesperienza, la velocità e la mancanza di controllo, insieme alle condizioni ambientali e ai comportamenti rischiosi, sono fattori che possono aumentare il rischio di incidenti e traumi sulle piste da sci (Qui info - qui info).

 

Con la preziosa collaborazione delle forze dell’ordine presenti in tutte le aree sciistiche del Trentino Alto Adige, il soccorso sulle piste è diventato un servizio di vitale importanza che garantisce e assicura interventi immediati e di elevata qualità a tutti gli sciatori in completa sicurezza.

Fondata nel 2009 dall'ispirazione della famiglia Ruffinella, la società Mdm Srl ha saputo crescere nel corso degli anni aprendo cinque cliniche specializzate in ortopedia e traumatologia. Queste strutture sono situate a Canazei in Val di Fassa, a La Villa in Alta Badia, a Tesero in Val di Fiemme, a Compatsch e new entry da quest’anno a Dimaro in Val di Sole. La scelta delle sedi non è casuale, poiché sono tutte posizionate ai piedi delle Dolomiti, patrimonio Unesco, e sono inserite nel comprensorio sciistico del Dolomiti Superski. Tale posizionamento consente ai numerosi turisti che visitano queste incantevoli zone di ricevere un’assistenza ortopedica e traumatologica puntuale, celere ed efficiente in caso di necessità durante le vacanze in montagna.

Le strutture, viene spiegato, sono dotate di un team medico altamente qualificato, infermieri e tecnici di radiologia in continua formazione e segreteria multilingue che consente di abbattere le barriere linguistiche. Oltre a questo, dispongono di tecnologie all'avanguardia, come radiologia digitale, risonanza magnetica e tomografia computerizzata, per una valutazione completa e accurata.

Una sanità sostenibile, di eccellenza e di territorialità: sono questi gli obiettivi che ogni giorno persegue il Poliambulatorio Dolomiten Trauma Clinic in Val di Fiemme, realtà di spicco per l’ortopedia e la traumatologia. Gli ambulatori ortopedici di Canazei, La Villa e Dimaro guidati da Massimo Ruffinella, in collaborazione con i fratelli Anton e Arnold Gurndin, proprietari della clinica ortopedica chirurgica Dolomiti Sportclinic di Ortisei e degli ambulatori di Bolzano e Merano, rappresentano il meglio che residenti e turisti possano attendersi.

Dolomiten Traumaclinic offre una vasta gamma di specialità mediche, tra cui Medicina dello Sport, Psicologia, Dietistica, Fisioterapia, Kinesiologia/Posturologia, Cardiologia, Oculistica, Ostetricia e Ginecologia, Otorinolaringoiatria, Medicina Estetica, Dermatologia, Punto Prelievo, e Diagnostica per Immagini con Raggi X e Risonanza Magnetica Aperta. Da diversi anni, la clinica di Tesero è anche convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale per quanto riguarda la Diagnostica per Immagini, garantendo così un accesso agevole e conveniente ai servizi di imaging medico.

 

“Le nostre strutture - spiega il dottor Ruffinella - sono state create per offrire un servizio realmente completo, dalla prevenzione alla diagnosi e terapia; all’attenzione e cura nei confronti del paziente abbiniamo le più moderne tecniche di diagnostica e trattamento. Nostra punta di diamante sono le patologie ortopediche e traumatologiche e, in caso di intervento chirurgico, ci avvaliamo della collaborazione con Dolomiti Sportclinic, che vanta oltre 1.000 interventi l’anno nelle proprie sale operatorie di ultima generazione”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
12 luglio - 19:38
L'allarme è scattato poco dopo le 18 nella zona di Vigo di Fassa, frazione di San Giovanni di Fassa, lungo la statale 48: secondo le prime [...]
Cronaca
12 luglio - 18:32
I carabinieri sono intervenuti sul posto per tutti gli accertamenti del caso: dalle prime informazioni l'omicidio sarebbe avvenuto a Lazise, nella [...]
Montagna
12 luglio - 18:17
Gli escursioni, appartenenti a diversi gruppi, si erano trovati a transitare sul sentiero E703 dell'Alta Via numero nel territorio di Canale [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato