Contenuto sponsorizzato

A Trento si discute di interramento, a Rovereto passerella provvisoria da 4 anni, inaugurazioni di allungamenti di sottopassi ed ora un progetto risolutivo non si sa bene di cosa

Da quando si è deciso di risolvere i problemi di traffico, per una carrozzina è impossibile arrivare in stazione a meno di un allungamento di qualche migliaio di metri del percorso
Foto di Lungoleno da Wikipedia
DAL BLOG
Di Fabio Andreatta - 25 dicembre 2021

Costruttore di ripari per chi ha perso tutto. Tessitore di relazioni per comprendere

ROVERETO. Mi chiedo spesso quali siano le ragioni per cui in un recente passato, chi amministrava Rovereto aveva avuto, senza peraltro grandi riconoscimenti, delle intuizioni decisamente lungimiranti ed innovative.

 

Citerò un solo esempio per non tediare troppo, ed è la realizzazione di due uscite autostradali, sud e nord, che di fatto hanno salvato per molti anni l'intasamento veicolare della città come avvenne a Trento, che ben presto corse ai ripari.

 

Poi a partire dagli anni '80 fu tutta una serie di visioni tese più alla gestione delle infrastrutture che non alla visione di un possibile futuro delle stesse.

 

Un valente professore universitario a cui fu affidata la "visione futura" di Rovereto affermava che la statale esistente, quella che qualche visionario del passato aveva realizzato, era più che sufficiente per i futuri sviluppi.

 

Oggi lo viviamo tutti, almeno credo, un "lieve" disagio nel muoverci tra nord e sud di Rovereto.

 

Qualcuno mise in campo la "bretellina" che provocò peraltro "fortunatamente" l'aumento degli spazi destinati alle code di attesa, come vengono chiamate dagli ingegneri, che altrimenti si sarebbero estese sulla statale.

 

A Trento discutono di interramento delle infrastrutture a Rovereto dei pedoni, dato che sono stati individuati come i responsabili delle code di attesa automobilistiche. D'altra parte la tecnica di individuare il responsabile più indifeso è stata insegnata ed attuata da tempo.

 

Passerella provvisoria da quattro anni, importanti inaugurazioni di allungamenti di sottopassi ed ora un progetto risolutivo non si sa bene di cosa, per collegare corso Rosmini con la stazione dei treni e la possibile stazione dei bus, dato che Rovereto per ora continua con la stazione dei bus diffusa.

 

Ma tutta questa lunga premessa per arrivare ad una piccolissima cosetta a cui amministrazione e tecnici non hanno mai pensato: come consentire ad un diversamente abile di arrivare in stazione e salire su un treno.

 

Da quando si è deciso di risolvere i problemi di traffico, per una carrozzina è impossibile arrivare in stazione a meno di un allungamento di qualche migliaio di metri del percorso. Ma in fondo basterà qualche gilet giallo per risolvere il problema dato che ormai a Rovereto per attuare qualcosa si formano valenti operatori muniti di gilet gialli che spiegano le ragioni dei provvedimenti.

 

Che poi i lavori non siano di fatto iniziati è poco importante. Importante è aver risolto con una efficace recinzione e sui giornali i problemi della roveretana mobilità, tanto i pedoni, le carrozzine con i neonati ed i diversamente abili sono l'ultimo dei problemi.

 

Mi chiedo cosa possa mai pensare un turista straniero che arrivi a Rovereto in treno? Che diamine, a Rovereto si deve arrivare in automobile e la città sembra costruita per questo, a parte naturalmente le infrastrutture viarie.

Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 05:01
Una circolare della Federazione nazionale degli Ordini dei medici spiega che un operatorio sospeso perché non vaccinato non può essere [...]
Cronaca
27 gennaio - 07:42
L'Azienda sanitaria spiega: "Su indicazione dei sanitari, d'intesa con la famiglia e con il presidente Zaia, che ha sempre seguito personalmente [...]
Cronaca
27 gennaio - 07:22
L'allarme è partito da una delle mogli dei tre, preoccupata perché non erano ancora rientrati. Fortunatamente l'elicottero è riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato