Contenuto sponsorizzato

Auto con targa straniera, 41 vetture sequestrare in Trentino

La violazione configura il contrabbando doganale. I trasgressori rischiano multe tra i 5 mila e i 20 mila euro, oltre al pagamento dei diritti di confine evasi, il sequestro dell'auto e quindi la confisca del mezzo e la vendita all'asta se il trasgressore non paga quanto dovuto

Pubblicato il - 07 novembre 2017 - 09:59

TRENTO. Sono 41 le vetture con targhe di nazionalità extra Unione europea sequestrare tra il 2015 e il 2017 per violazione della normativa doganale del 1957. Un 'trucco' quello di possedere un'auto immatricolata all'estero che permette ai proprietari di evitare le multe, ma anche di evadere il fisco in Italia.

 

In particolare i controlli della guardia di finanza e della polizia locale hanno portato al sequestro di otto mezzi nel 2015, quattordici nel 2016 e diciannove in questo 2017: un trend quindi in crescita.

 

La normativa prevede l'esenzione dai diritti di confine per l'immatricolazione di mezzi extra Unione europea solo in presenza di determinati requisiti e la la distinzione tra mezzi stradali uso privato e quelli commerciali. La violazione configura il contrabbando doganale

 

A febbraio dell'anno scorso questa violazione è stata depenalizzata, cioè si evita un procedimento penale, ma si applicano multe tra i 5 mila e i 20 mila euro. A questa sanzione si aggiungono anche il pagamento dei diritti di confine evasi, il sequestro dell'auto e quindi la confisca del mezzo e la vendita all'asta se il trasgressore non paga quanto dovuto.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato