Contenuto sponsorizzato

Controlli antidroga nei parchi cittadini, a Rovereto in azione le unità cinofile

Due giovani sono stati trovati in possesso di una certa quantità di Hashish e cocaina. Entrambi sono stati segnalati all’Autorità Prefettizia per i provvedimenti del caso

Pubblicato il - 18 ottobre 2017 - 18:32

ROVERETO. Controlli nella giornata di ieri nei parchi cittadini di Rovereto volti a contrastare lo spaccio degli stupefacenti ai danni dei giovani.

 

Sono state impiegate diverse pattuglie e anche le unità cinofile dell'arma. Sono stati sottoposti a controllo diversi giovani, sia italiani che stranieri, e due sono stati trovati in possesso di una certa quantità di Hashish e cocaina. Entrambi sono stati segnalati all’Autorità Prefettizia per i provvedimenti del caso.

 

Grazie anche all’impiego delle preziose unità cinofile intervenute sono stati rinvenuti abilmente occultati, interrati in fioriere, o nascosti in anfratti ricavati nei pali dell’illuminazione pubblica e in guaine di arredo urbano presenti nei pressi dei parchi pubblici , circa 30 grammi di stupefacente assortito, già confezionato in dosi e pronto per la vendita al dettaglio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 febbraio - 19:34

I positivi totali di oggi sono 341 mentre i decessi sono 2 che portano il totale, da inizio epidemia a 1271 morti, 821 solo da settembre in questa seconda ondata di Covid-19. Ecco la mappa del contagio da Trento ad Ala da Pergine a Rovereto

27 febbraio - 20:20

Sono tante le voci che sabato 27 febbraio, in piazza Santa Maria, hanno ricordato Deborah Saltori, 42enne di Vigo Meano uccisa dall’ex marito. Non bisogna parlare di violenza solamente a posteriori, hanno ricordato le persone che hanno preso la parola in piazza. È necessario insistere sulla rieducazione degli uomini maltrattanti, ma anche sull’educazione dei ragazzi. “Chiediamo che i percorsi di educazione alle relazioni di genere siano riattivati”, ha domandato l’insegnante Maria Giovanna Franch, ma dalla giunta nessuna risposta

27 febbraio - 17:44

Dei nuovi positivi, 6 hanno tra 0-2 anni, 11 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 8 tra 11-13 anni, 19 tra 14-19 anni e 49 di 70 e più anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato